BreVisioni

Long Wei #2 – L’Ombra (Cajelli, Maconi)

Long Wei #2 - L'Ombra (Cajelli, Maconi) - long_wei_2_cover_miniAtmosfera cupa, se non addirittura disperata, in questo secondo appuntamento con la miniserie , di . La disperazione, chiave emotiva della vicenda, nasce dell’illusorietà della libertà di azione sperimentata dai personaggi, che interagiscono in uno spazio che sembra ripiegato su se stesso, interamente determinato dalle strategie di gruppi malavitosi, che incarnano il Potere locale. Un Potere che li lascia agire nella misura in cui non interferiscono con la sua attività quotidiana. È come se esistessero più livelli di realtà e come se la libertà esistesse solo nel livello abitato dal Potere. Per gli altri ne è disponibile un’imitazione di scarso valore.
È ragionevole pensare che l’intreccio a venire svilupperà la tensione fra questi livelli e, alla luce di quanto avviene in questo episodio, evoluzione e scioglimento sono tutt’altro che scontati.
Cajelli mette in scena una sorta di inferno morale e riesce a far emergere caratteri e relazioni fra i personaggi, costruendo un racconto che scorre con felice naturalezza, evitando l’azione fine a se stessa e la banalizzazione dei luoghi tipici di genere. ben caratterizza personaggi e atmosfere. Anche grazie al suo tratto, le continue modulazioni di tono avvengono senza forzature: nessuna espressione è fuori luogo e nessuna enfasi scade nel caricaturale. Una dimostrazione di capacità di equilibrio consistente con quella dimostrata dalla scrittura.

Abbiamo parlato di:
#2 – L’Ombra
,
, Luglio 2013
98 pagine, brossurato, bianco e nero – 3,00 €
ISBN: 977228242600730002

Long Wei #2 - L'Ombra (Cajelli, Maconi) - long_wei_2_footer

 

Long Wei #2 – L’Ombra

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio