Approfondimenti

Jenus di Don Alemanno, la Magic Press si lancia in una nuova impresa editoriale “made in Italy”

La , per la prima volta dopo molti anni, il prossimo 18 luglio pubblica un esordiente. Jenus di Don Alemanno, la Magic Press si lancia in una nuova impresa editoriale "made in Italy" - copertinaLo fa con lo spirito che l’ha sempre contraddistinta, lo stesso che le ha permesso di diffondere opere seminali e adulte della letteratura a fumetti, come Sandman, Swamp Thing, Hellblazer, Preacher e Sin City, solo per citarne alcune. Per questo nuovo progetto si affida ad un fenomeno virale, nato sul più famoso social network del momento, Facebook, dal titolo “Jenus di Nazareth”, dove, con pungente spirito satirico, l’autore (nessuna parentela con il politico) critica le malefatte e le maledette del clero e dei poteri forti. Ciò che ne scaturisce è una rilettura delle figure bibliche 2.0, spiccatamente politicamente scorretta. 

Jenus è il secondo avvento del Messia, solo che, sfortunatamente, questa volta, l’incarnazione dello spirito del Figlio in un corpo umano avviene mentre questi sta precipitando sulla Terra. L’avventura del protagonista inizia così con un grande schianto e una completa amnesia: in pratica, colui che ha tutte le risposte, non se le ricorda. Jenus è sfacciato, irriverente, scorretto, menefreghista e opportunista, ma soprattutto, ama il rock. Verrebbe da dire che è il perfetto rappresentante della fazione opposta, quella satanica. Accanto a lui, Angius, l’Agnello di Dio, degna spalla comica, che deve proteggere e contenere il divino smemorato. 

Jenus di Don Alemanno, la Magic Press si lancia in una nuova impresa editoriale "made in Italy" - la_spezia_3

nasce in terra Nuragica, cioè in Sardegna, nel 1981, si diletta sin da piccolo nel disegno e nel fumetto, ma solo nel 2012, dopo aver compiuto svariati lavori (piantatore di cocomeri, agente immobiliare, astrofisico e parrucchiere, solo per citarne alcuni), si lancia nel mondo della serialità, pubblicando le sue vignette satiriche sulla fan page di Facebook. La satira è la sua marca e tutte le sue apparizioni sono una divertente sciarada. 

L’opera di Alemanno è fortemente influenzata dai manga, che l’hanno accompagnato durante l’adolescenza, soprattutto a livello grafico, ma l’atmosfera e i temi sono prettamente italiani. D’altronde solo nel paese della Chiesa, dell’Impero Romano e del Fascismo, l’ironia e la satira hanno potuto trovare terreno fertile e prosperare: ne andava della sopravvivenza dell’intera popolazione autoctona. Aspettando l’imminente uscita nelle fumetterie e nelle librerie specializzate, concludiamo con una citazione dello stesso Alemanno:

Prendete dunque, e leggetene tutti. Fate questo, in memoria di He-man.


Jenus di Nazareth
Don Alemanno
Formato: 17×24, B., 96 pp., B&N
Prezzo: 5,00 Euro
Uscita: 18 luglio 2013

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio