Home > Notizie > Nuove Uscite > “Zannablù: Gli ammazzatori del tempo” disponibile dal 30 maggio

“Zannablù: Gli ammazzatori del tempo” disponibile dal 30 maggio

Comunicato Stampa

"Zannablù: Gli ammazzatori del tempo" disponibile dal 30 maggio - Cover-Ammazzatori-HIRES

Zannablù: Gli ammazzatori del tempo
Formato: brossurato plastificato con risvolti; 96 pp 17x24cm, colore
Genere: fumetti umoristici
Target: per tutti
Prezzo: € 7,90
Pagine: 48
ISBN: 978-88-89786-37-6

Il 30 maggio arriva “Zannablù: Gli ammazzatori del tempo”, nuovo capitolo della saga “Le Cronache del Porcomondo” Le Cronache del Porcomondo, quando il destino dell’umanità è nelle zampe di un goffo cinghiale

Arriva “Zannablù: Gli ammazzatori del tempo”, il nuovo capitolo della saga “Le Cronache del Porcomondo” pubblicata dalla casa editrice Edizioni , seguito del fortunato “I Mayali dell’Aporcalisse”. L’albo, presentato in anteprima al Salone Internazionale del Libro di Torino, uscirà ufficialmente il 30 maggio 2013. Il vortice “aporcalittico” che si era abbattuto sulla città nel precedente episodio, minacciando la fine del mondo, è ancora lì. Le antiche scritture non aiutano certo a risolvere questa spiacevole situazione. Il povero Zannablù, prima ancora di cercare di risolvere i suoi problemi – fra cui l’imminente fine del mondo – dovrà riuscire a decifrare il caos che lo circonda. Il solo alleato disponibile è, però, un individuo inaffidabile e senza scrupoli, che lo condurrà in un nuovo viaggio nel tempo per cambiare il passato…

Una storia scoppiettante e densa di gag nell’ormai abituale stile di Zannablù, anche in “Zannablù: Gli ammazzatori del tempo” ritroviamo un umorismo accessibile per il più vasto target, senza mai sembrare scontato per gli adulti od ostico per i più piccoli. Punta di diamante della casa editrice, Zannablù nasce dalle matite di Stefano Bonfanti e Barbara Barbieri, fondatori di Dentiblù, che da oltre un decennio si divertono a raccontare le (dis)avventure del simpatico e goffo cinghiale.

 www.dentiblu.it

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.