Recensioni

Marvel Now!: Iron Man di Kieron Gillen e Greg Land, quando il presente è oscurato dal passato

Marvel Now!: Iron Man di Kieron Gillen e Greg Land, quando il presente è oscurato dal passato

Spetta alla nuova testata dedicata a Iron man, sfruttando così anche il successo planetario della terza pellicola dedicata a Tony Stark, l’onore di inaugurare ilMarvel Now!: Iron Man di Kieron Gillen e Greg Land, quando il presente è oscurato dal passato - image_gallery-196x300 tanto atteso evento Marvel Now in Italia. Dopo la lunga run di Matt Fraction e Salvador Larroca, le redini dell’albo passano allo scrittore britannico e al disegnatore Greg Land. La trama, che riprende furbescamente alcune situazioni del blockbuster cinematografico, vede il protagonista braccare alcuni compratori del temibile programma Extremis, creato dalla programmatrice genetica Maya Hansen e caduto nelle mani della corporazione terroristica A.I.M (Advanced Ideas Mechanic). L’Extremis è un programma genetico che, grazie a dei nanotubi di grafite, è in grado di riprogrammare il sistema di riparazione dell’organismo, rendendo l’ospite umano una sorta di super essere dotato di forza spropositata, auto guarigione e altro ancora: il cosiddetto Homo Extremis.

 Non si distingue per originalità questo ciclo iniziale di Gillen, poichè non è altro che una rielaborazione di celebri archi narrativi quali “La Guerra delle Armature (1)  Marvel Now!: Iron Man di Kieron Gillen e Greg Land, quando il presente è oscurato dal passato - tumblr_mde62hxsTg1qdumcso1_1280oppure “ I Cinque Incubi (2) . Praticamente una furiosa caccia all’uomo di Stark, prima che le sue creazioni provochino la morte di persone innocenti. Anche le caratterizzazioni dei character principali sono rimaste sostanzialmente invariate, con una Pepper Potts precisa e saggia e Tony Stark donnaiolo e farfallone, ma capace di lasciare tutto da parte di fronte alle vittime delle sue creazioni. La lettura, anche se scontata e risaputa, è tutto sommato piacevole e risulta interessante scoprire le motivazioni dei compratori dell’Extremis, almeno quelle non sempre banali.

Pessimi i disegni di Land che, pur vantando un’ottima carriera, ho sempre ritenuto un autore insufficiente. Figure umane disegnate in fotocopia sono il suo “fiore all‘occhiello“, con uomini sempre in forma smagliante e fisicati e donne che ostentano una bellezza talmente finta e plasticosa da risultare parodistica. Incredibile come il disegnatore cambi continuamente, e in poche pagine, i lineamenti del volto di Stark: Marvel Now!: Iron Man di Kieron Gillen e Greg Land, quando il presente è oscurato dal passato - iron-man-now-1-drinks-e1352374351760se confrontate le prime pagine con le ultime vi troverete davanti due personaggi praticamente diversi. Rimane apprezzabile il mecha design e gli ottimi colori della Guru EFX.

 Chiude l’albo un divertente episodio di A+X, altra nuova serie nata in concomitanza del Marvel Now e che presenta, ad ogni numero, un differente team-up fra un vendicatore e un X-Men. Il racconto scritto, da Peter David e illustrato egregiamente da Mike Del Mundo, vede e Kitty Pryde affrontare la covata. Un inizio a conti fatti deludente; visto l’importanza dell’evento, era lecito aspettarsi qualcosa di più. Speriamo che dal secondo numero e con l’esordio dei New Avengers di Johnathan Hickman e Steve Epting le cose cambino in meglio.

Abbiamo parlato di :
Marvel Now – #1
, Greg Land, Peter David, Mike Del Mundo
Traduzione di Luigi Mutti
, Maggio 2013
80 pag, spillato, colori – €1,99 (prezzo di lancio)
ISBN: 9772282299007

Marvel Now!: Iron Man di Kieron Gillen e Greg Land, quando il presente è oscurato dal passato - 2548173-ironman_1_preview1


Note:
  1. Marvel Gold Iron Man, , David Michelinie, Bob Layton, Barry Winsor Smith 

  2. L’Invincibile Iron Man #1 – 100% Marvel Best, Panini Comics, Matt Fraction, Salvador Larroca 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio