Nuvole di celluloide

Nuvole di Celluloide: The Walking Dead, Captain America: The Winter Soldier e altro ancora

Nuvole di Celluloide: The Walking Dead, Captain America: The Winter Soldier e altro ancora

Nuvole di Celluloide: The Walking Dead, Captain America: The Winter Soldier e altro ancora - Captain_America_2_logo3

Captain America: The Winter Soldier

Prosegue la lavorazione di Captain America: The Winter Soldier. Nei giorni scorsi, come già era stato annunciato nelle settimane precedenti, le riprese del sequel diretto da Anthony e si sono spostate nella città di Cleveland. Qui, la produzione ha realizzato alcune sequenze, filmate tra la sesta strada e Rockwell, proprio davanti al palazzo che ospita la Federal Reserve, le quali vedevano la presenza sul set di un SUV nero e di alcuni veicoli delle forze dell’ordine con l’effige della polizia di Washington DC, coinvolti in un incidente e in una violenta sparatoria. Le scene in questione hanno visto il coinvolgimento dell’attore Samuel L. Jackson e della sua controfigura, il cui personaggio di Nick Fury parrebbe essere l’obiettivo della sparatoria, operata anche da alcuni uomini con le divise della SWAT.

Nella giornata di martedì la stessa uguale sequenza è stata filmata nuovamente ma da angolazioni differenti, con l’ausilio di alcune cineprese montate su carrelli dolly, mentre mercoledì la tropue ha filmato alcune comparse e automobili tra la sesta strada, Superior e St. Clair Street, per poi girare nuovamente con l’ausilio dello stunt man di Jackson un altra sequenza che vedeva numerosi poliziotti allontanarsi dal veicolo nero e concludersi il tutto con la sua esplosione.A fare una visita sul set è giunto poi il sindaco di Cleveland, Frank Johnson, il quale si è intrattenuto qualche minuto a parlare con Samuel L. Jackson, mentre uno dei registi, Anthony Russo, ha espresso al canale televisivo News Channel 5 tutta la sua soddisfazione per questi primi giorni di lavorazione nella città dell’Ohio.

“Sta andando alla grande, non poteva essere meglio. Tutti sono felici di essere qui, stiamo girando una scena meravigliosa, nel centro di Cleveland, è tutto perfetto. C’è un sacco di azione nel film, e ci sono diverse sequenze che stiamo girando proprio qui. Abbiamo cercato in tutto il paese una location in cui girare questo film, e Cleveland è finito per essere il posto giusto”.

Lo stesso entusiasmo è stato espresso da Annie Ellis, una stuntwoman che ha preso parte alle riprese, la quale ha avuto dense parole di elogio per Jackson: “Samuel è grandioso, è una benedizione lavorare con lui”. Infine, intervistato da SHH durante la promozione del film Berberian Sound Studio, l’attore Toby Jones ha accennato brevemente al suo ritorno nel sequel nei panni di Arnim Zola, facendo capire che è stato trovato un modo originale per ripresentare il suo personaggio ma di non potere aggiungere altri dettagli.

“Tutto quello che posso dire è che ho avuto il piacere di essere riportato indietro… Zola trova un modo per sconfiggere il tempo e voi non sarete delusi con la strada che è stata percorsa nel film, questo è quello che vorrei dire”.

 

Interessanti notizie arrivano anche dal set della quarta stagione di in Georgia, le cui riprese si sono svolte nei giorni scorsi nella zona di Griffin. Alcune sequenze, stando a numerose indiscrezioni, si sarebbero svolte nei pressi del parcheggio di un Wal-Mart/Winn-Dixie, trasformato per l’occasione in quella che sembra essere una base dell’esercito improvvisato con almeno tre tende militari e un paio di veicoli parcheggiati nelle vicinanze. Sembra inoltre che dovrebbe essere filmata nella stessa zona una sequenza in cui un aereo si schianta contro un edificio, anche se la notizia non è stata ufficialmente confermata.

 Nel frattempo, intervistato da The Hollywood Reporter, Josh Sapan, CEO del network AMC, ha avuto modo di soffermarsi sulla durata del serial, confermando che al momento non vi è una stagione specifica a cui stanno guardando per una fine del telefilm, facendo capire che al momento discussioni come queste sono assai premature.

“Ci auguriamo che gli zombie possano vivere per sempre e abbiamo appena iniziato a scoprire questo mondo post-apocalittico, in modo che speriamo di essere seduti qui alla conferenza di Barclays nel 2022 a discutere del fatto che The Walking Dead non è finito”.

 Nuvole di Celluloide: The Walking Dead, Captain America: The Winter Soldier e altro ancora - the_wolverine_2013_movie-wide1

 Wolverine: L’immortale

Intervistato nei giorni scorsi da Media Mikes, l’attore Brian Tee ha parlato in maniera dettagliata del personaggio di Noburo Mori, da lui interpretato in Wolverine: L’immortale.

“Noburo Mori è il personaggio che interpreto in The Wolverine. Lui è un politico che cavalca la linea tra il bene e il male, e farà di tutto per avere un guadagno politico … come immagino la maggior parte dei politici. Senza rivelare troppo, lui è disposto a sposarsi per interesse con l’amore di Logan [Mariko Yashida, per chi non lo sapesse ndr], quindi potete immaginare che non finirà molto bene. Ma anche, questo capitolo di Wolverine è epico! I fan potranno davvero godere della maestria di nel portare un lato di Wolverine che non hanno mai visto. Insieme con l’azione incredibile, James ha portato nuovi livelli di profondità e i fan lo apprezzeranno. Logan è vulnerabile sia fisicamente che emotivamente, è una guerra contro la propria natura e lui dovrà finalmente abbracciare questo lato di se”.

A parlare della pellicola è stato anche il protagonista , il quale, intervistato dalla rete CNN ha esplorato alcuni degli elementi presenti nel film, soprattutto per quanto riguarda lo stato d’animo di Logan dopo la morte di Jean, e della presenza della donna nel film, ovviamente in alcuni incubi e sequenze flashback .

“Non voglio rivelare troppo. Lei c’è, nel modo in cui le persone a noi care care sono sempre lì per noi… in una maniera molto reale, lei è lì. Lui perde l’amore della sua vita, e abbiamo visto quale è stato l’impatto. Lui è una di quelle persone a cui ogni volta che si avvicina a qualcuno, cose cattive tendono ad accadere. Quindi, in un certo senso, non solo per sé ma per il mondo, decide di andare via e restare completamente solo e negare chi egli sia, decidendo di essere come un recluso.
Wolverine: L’immortale racchiude un pezzo del personaggio, e direi che può essere un po’ più oscuro nel tono rispetto agli altri film, e si sente sicuramente la differenza, ma è altrettanto divertente. L’azione è probabilmente più originale di quanto abbiamo mai avuto prima d’ora. E’ tornato, e non potrei essere più felice. Non avrei mai pensato in un milione di anni che sarei stato ancora a interpretare questo personaggio 12 anni dopo. E’ qualcosa di davvero scioccante per me, ma, allo stesso tempo, è una tale gratitificazione, perché amo questo personaggio”.

 

 The Dark Knight Rises: Warner vince causa legale

The Hollywood Reporter informa che la Warner Bros. ha vinto nei giorni scorsi una causa legale intentata da una società (a quanto pare la Fortres Gran) che aveva messo in vendita nel 2000 un programma di sicurezza per computer denominato “smacchiatore”, come quello facente parte della trama de Il Cavaliere Oscuro: Il ritorno, il terzo e ultimo capitolo sull’uomo pipistrello diretto da Christopher Nolan.
Nella sentenza emessa, il giudice Philip Simon della Corte Federale dell’Indiana ha sottolineato che non esiste una reale violazione del marchio se una società fittizia o in questo caso una pellicola cinematografica utilizza il nome di un prodotto simile o con lo stesso denominativo presente nella realtà, aggiungendo che con il numero di produzioni televisive e per il grande schermo, era lecito aspettarsi che il problema si possa porre anche per altri prodotti.
Nella causa, la società affermava che si ponesse il caso di “confusione inversa” tra i consumatori, in quanto l’utente minore di un marchio (presumibilmente Warner Bros.) aveva utilizzato la sua potenza nel mercato per sopraffare una società più piccola.

Ma come il giudice Simon ha osservato:  “il difetto fatale nel caso della Fortres Gran ha a che fare con la corretta identificazione del prodotto esatto che la Warner Bros. ha introdotto sul mercato, ovvero un film, non un pezzo di software. Il Software della Warner Bros. ‘smacchiatore’ esiste solo nel mondo immaginario di Gotham, ma non esiste nella realtà. Questo può sembrare un piccolo punto, ma ha grandi implicazioni…”.

 Nuvole di Celluloide: The Walking Dead, Captain America: The Winter Soldier e altro ancora - url3

 Arrow

Intervistato da TvGuide, il produttore esecutivo di Arrow, Marc Guggenheim ha avuto modo di parlare della seconda stagione del serial, rivelando che ci saranno certamente nuovi avversari per l’arciere di Starling City.

“Non abbiamo fatto segreto del fatto che noi sottoscriviamo appieno il modello Whedon di avere un grande cattivo, e nella Stagione 2, avremo due grandi cattivi. Sono entrambi nomi molto riconoscibili per i fan del fumetto. Siamo davvero entusiasti di entrambi …. Con Malcolm [Merlin] e l’Arciere Nero, abbiamo avuto due grandi villain racchiusi in una sola persona. Nella Stagione 2, abbiamo intenzione di dividerli in sostanza, e ci sarà un cattivo in stile Malcolm e un altro grande cattivo in stile Arciere Nero”.

 Nuvole di Celluloide: The Walking Dead, Captain America: The Winter Soldier e altro ancora - daysoffuturepast6

 X-Men: Days of Future Past

Intervistata da Collider, l’attrice Ellen Page ha parlato del suo ritorno nel franchise degli X-Men nel ruolo di Kitty Pride, affermando che non si aspettava di tornare a interpretare il personaggio dopo X-Men: Conflitto Finale.

“Per così tanto tempo non ho saputo se sarei stata coinvolta nel film. Sapevo che avrebbero realizzato il film, ma non me l’aspettavo. Non mi aspettavo di interpretare di nuovo Kitty Pryde, così quando mi hanno chiamata e mi sono incontrata con Bryan, perché non ho lavorato con Bryan ma ho lavorato con Brett Ratner, è stato semplicemente incredibile”.

In un altra intervista, rilasciata qualche giorno prima a Metro, l’attrice aveva invece brevemente parlato della pellicola, descrivendo comunque il fatto che il sequel sarà di maggior impatto rispetto ad altri film della saga.

“Stiamo girando a Montreal in questo momento. Mi piace sempre essere Kitty Pryde. Abbiamo iniziato a girare un paio di settimane fa, quindi è ancora presto ma il film sarà qualcosa di enorme”.

Infine, tramite twitter, l’attore ha annunciato di avere concluso le riprese per quanto riguarda il suo personaggio.

Machisha Jumbo sul piccolo schermo

È stato reso noto nei giorni scorsi che il manga Machiisha Jumbo!! (Town Doctor Jumbo) di Ryō Koshino avrà un adattamento televisivo che dovrebbe essere trasmesso sulla rete giapponese NTV.
Daisuke Maki interpreterà il ruolo del Dr. Jumbo, mentre Shiori Kutsuna sarà l’infermiera Hichō, nonchè sorella del precedente direttore dell’ospedale. Altri ingressi nel cast sono quelli di Yō Yoshida, Yuko Fueki, e Toshinori Omi.

 

Nuvole di Celluloide: The Walking Dead, Captain America: The Winter Soldier e altro ancora - mos_glyph_hires2

 

Continua incessante la promozione di , ormai vicinissimo all’uscita nelle sale di tutto il mondo. Nei giorni scorsi la Gillette ha lanciato una simpatica campagna collegata alla pellicola diretta da che parte dalla frase “Come fa Superman a farsi la barba?”, con l’inizio di una raccolta di teorie da parte dei fan e dei clienti che potranno essere poste tramite il sito HowDoesHeShave.com con l’aggiunta di video realizzati da cinque famosi appassionati di supereroi: il regista Kevin Smith, Adam Savage e Jamie Hyneman, padroni di casa della serie TV MythBusters, il comico Bill Nye e Mayim Bialik, neuroscienziato della vita reale e attrice di The Big Bang Theory.

Intanto, in varie località degli USA sono apparsi numerosi cartelloni pubblicitari, segno che ormai la campagna sta per raggiungere il massimo della visibilità, come potete vedere dalle immagini di seguito che li ritraggono in varie zone di New York City.

 Nel frattempo, in una lunga intervista concessa a SFX, la produttrice del film Deborah Snyder ha puntato l’attenzione sui personaggi e sulla loro rielaborazione per un pubblico moderno.

“Penso che entrambi i personaggi [Lois e Clark ndr] siano più realistici per noi, per la società di oggi. Clark per me era sempre troppo buono per relazionarsi veramente. Era un po’ troppo questo perfetto boy scout, e anche se Lois era esuberante e forte era ancora colei che doveva essere salvata. Non per dire che lei non venga salvata nel nostro film, ma è lei a salvare lui, in tanti altri modi, emotivamente…”.

La Snyder ha inoltre parlato del costume e delle variazioni rispetto a quello dei fumetti.

“Siamo passati attraverso tante versioni del costume e sì, Zack ha fatto di tutto per mantenere i pantalonicini al di fuori del costume -. Ci sono degli accenni ad essi, con la cintura e altri dettagli, ma così ci sembrava qualcosa di più appropriato per il film che stavamo realizzando. L’altra cosa che era importante per Zack era che il costume non venisse fuori dal nulla. Doveva avere una ragione. Stavamo costruendo un mondo”.

 

Nuvole di Celluloide: The Walking Dead, Captain America: The Winter Soldier e altro ancora - dv240720__amazing_spider-man3

 The Amazing Spider-Man 2

Sono continuate anche questa settimana a New York le riprese del sequel sull’arrampicamuri diretto da Marc Webb, le quali si sono svolte per la maggior parte nella zona di Brooklyn a Marcy Avenue Armory, location già utilizzata qualche settimana fa. Ne frattempo, tramite twitter il regista ha continuato a postare immagini, tra le quali anche quella raffigurante il regista Edgar Wright che ha effettuato una visita sul set nei giorni scorsi.

Nel frattempo, intervistato da Yahoo! Movies, l’attore Jamie Foxx ha avuto modo di parlare del sequel, confermando inoltre la sua presenza alla San Diego Comic-Con.

“Oh, amico. E’ tutto così divertente. il costume è grandioso. Sono stati molto creativi. Fa parte di una notevole eredità: Spider-Man. Voglio dire, quando sei un bambino, rappresenta qualsiasi cosa. Quindi esserne parte è semplicemente fantastico.   Adesso sto solo aspettando di arrivare al Comic-Con e vedere come le persone reagiranno a tutto questo. Marc Webb è un genio e Amy Pascal e tutti alla Sony sono stati così gentili da permettermi di avere questa opportunità. Quindi è una figata!

 

Timecop torna sul grande schermo

The Hollywood Reporter informa che la Universal Pictures ha messo in cantiere un rifacimento di Timecop, il film del 1994 interpretato da Jean Claude Van Damme e basato su una storia pubblicata da Dark Horse. Il film era ambientato in un futuro non troppo lontano in cui il viaggio nel tempo è regolato da una speciale forza di polizia.
Il nuovo film sarà prodotto da Marc Shmuger attraverso la Global Produce (collegata alla Universal) assieme a Tom McNulty e secondo quanto riportato dal sito la major starebbe guardando al progetto con un nuovo approccio in quella che sarà una nuova versione. Attualmente nessun sceneggiatore è stato contattato, mentre Van Damme non sarà coinvolto nel remake/reboot.

 

Nuvole di Celluloide: The Walking Dead, Captain America: The Winter Soldier e altro ancora - thor-2-sequel-the-dark-world-logo

Thor: The Dark World

Intervistato nei giorni scorsi da The Wall Street Journal, l’attore Ray Stevenson, che nel sequel sul Dio del Tuono riprenderà il ruolo di Volstagg, ha fornito numerosi e interessanti dettagli circa la trama del secondo capitolo diretto da , sottolineando che sarà a repentaglio l’esistenza stessa di Asgard.

“Nel primo Thor Asgard ha questa straordinaria pace con i nove regni… C’è una forza maligna e oscura là fuori e noi siamo in procinto di impegnarci in lunghe schermaglie e battaglie prolungate. La lucentezza e la brillantezza della città è stata tolta e tutto porta a un enorme assalto, un attacco al cuore di Asgard. E potrebbe essere completamente spazzata via, e la posta in gioco è molto più alta”.

L’attore ha anche aggiunto che stavolta vedremo Volstagg combattere molto più spesso rispetto al primo capitolo.

“Lui è grande sul campo di battaglia. E’ uno dei tre guerrieri e fa quello che fanno loro, il loro tempo è speso a combattere su diversi fronti. Non combattono sempre assieme. Volstagg è in difficoltà, ha una famiglia, quindi stanno combattendo per il focolare e la casa tanto quanto per l’idea di Asgard stessa. È lì che ha problemi. E’ fin troppo consapevole di quanto e potenzialmente minaccioso sia questo nuovo nemico sia sul fronte interno sia sul campo di battaglia”.

 

Cinebrevi

ha cancellato la sua apparizione alla Denver Comic-Con, che si terrà tra il 31 maggio e il 2 giugno, citando l’impegno sul set per un nuovo cameo in un film dei Marvel Studios. 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio