Home > BreVisioni > Sonny & Sambo, una coscienza per amico

Sonny & Sambo, una coscienza per amico

Sonny & Sambo, una coscienza per amico - Sonny-e-Sambo-Uchronia-1-210x300 Protagonisti dell’omonima serie umoristica creata da Andrea Laprovitera e Vanni Milli sono Sonny & Sambo, due ragazzini identici nell’aspetto ma molto diversi nel carattere. Il primo, alle prese con i problemi tipici della sua età, tende facilmente a cacciarsi nei guai mentre l’altro è molto più coscienzioso. Non per niente Sambo è la coscienza di Sonny il quale è l’unico a vedere e a parlare con il suo particolare amico immaginario. Come accade per tutti però, il rapporto con la propria coscienza è spesso di tipo conflittuale rendendo comiche le situazioni di vita quotidiana che si sviluppano tra amici, scuola e famiglia.
Lo stile cartoonesco-caricaturale di Vanni Milli è adatto allo scopo e la colorazione è molto gradevole. Riguardo alle storie, la loro semplicità e velocità consentono una lettura leggera e disimpegnata e offrono un divertimento adatto soprattutto ai bambini ma anche ai lettori più grandicelli disposti a immedesimarmi nell’imperfetto ma simpatico Sonny il cui legame forzato con il suo alter ego funziona grazie alla complicità e al disaccordo che si instaurano tra i due. Il che in fin dei conti li rende simili a veri fratelli.
Il volume raccoglie tutte le tavole pubblicate originariamente in Francia da Clair de Lune, più una inedita, realizzata per l’edizione italiana curata dalla casa editrice Uchronia. Da segnalare i contributi di: Pamela Poggiali (chine), Chiara Fabbri Colarich e Cristina Toniolo (colori vignette) e Ivan Annibali (colori copertina).

 

Abbiamo parlato di:
Sonny & Sambo #1  – Una coscienza per amico
Andrea Laprovitera, Vanni Milli
Uchronia, marzo 2013
56 pagine, brossurato, colore – € 10,00
ISBN: 9788890520952

Sonny & Sambo, una coscienza per amico - Sonny-e-Sambo-Uchronia-2

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.