Home > Notizie > Mostre e incontri > Nuvole e arcobaleni, il fumetto GLBTdi Susanna Scrivo a Siena

Nuvole e arcobaleni, il fumetto GLBTdi Susanna Scrivo a Siena

Comunicato Stampa

Sabato 11 maggio 2013 alle ore 17:30 nell’ambito di Verba volant, scripta… Queer!, rassegna letteraria organizzata da MovimentoNuvole e arcobaleni, il fumetto GLBTdi Susanna Scrivo a Siena - nuvole-218x300 Pansessuale – Arcigay di Siena, Susanna scrivo presenta «Nuvole e arcobaleni. Il fumetto GLBT»

 Nuvole e Arcobaleni  – una novità assoluta nel panorama degli studi tematici – parte dall’analisi di questo tipo di produzione negli Usa, per poi paragonarla a quella europea e a quella sui generis e sterminata del manga giapponese. Seguito in tutto il mondo da un pubblico attento e coinvolto, si tratta di una narrativa grafica attraversata da differenze sia culturali sia sessuali, che tenta di spostare e abbattere i confini canonici.

Susanna Scrivo segnala e spiega le profonde differenze culturali e allo stesso tempo la diversa efficacia comunicativa e/o artistica dei fumetti GLBT con il supporto di ricerche svolte sulla saggistica inerente al mondo dell’arte sequenziale e su quella della cultura omosessuale. Il testo è inoltre arricchito da interventi di alcuni autorevoli studiosi.

Susanna Scrivo (Catania, 1978), si è laureata presso l’Università di Napoli «L’Orientale» con una tesi sulla letteratura giapponese contemporanea . Ha frequentato per un anno la Sophia University di Tôkyô e in altre occasioni ha soggiornato in Giappone per motivi di lavoro. Attualmente lavora come traduttrice per le maggiori case editrici italiane di fumetti giapponesi.

Non mancate per la presentazione di Nuvole e Arcobaleni con Susanna Scrivo

Libreria La Zona
ore 17:30
via Provenzano Salvani 8
Siena

Nuvole e Arcobaleni è anche in formato ebook

Tunué – Editori dell’immaginario

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.