BreVisioni

Pigs #1 – Ciao, Mondo Crudele (Cosby, McCool, Tamura)

Pigs #1 – Ciao, Mondo Crudele (Cosby, McCool, Tamura)

Nel 1962, con la conclusione della vicenda della “Baia dei Porci” i rapporti tra la Russia e gli Stati Uniti conoscono una fase di “distensione”, anche se Pigs #1 – Ciao, Mondo Crudele (Cosby, McCool, Tamura) - image_gallery2-195x300serviranno ancora molti anni per arrivare alla fine della Guerra Fredda. Nonostante la soluzione della crisi, alcune famiglie sovietiche, composte da agenti infiltrati del KGB, rimangono in territorio cubano, al fine di indottrinare i propri figli, addestrandoli a diventare dei futuri terroristi. Cinquanta anni dopo, questi vengono “risvegliati” con l’ordine di rovesciare il governo degli Usa. Il duo di scrittori, Nate Cosby e Ben McCool, ha pensato Pigs come un’opera di fanta politica con tempi narrativi simili a quelli di un serial televisivo, dove lo spionaggio e l’action fanno la parte del leone. Questo primo volume soffre di una caratterizzazione dei personaggi troppo semplice e infarcita di stereotipi del genere. Il team di terroristi è infatti composto dal folle di turno, il membro più saggio e quello che non è più d’accordo con le idee del passato. La trama fatica a fare presa sul lettore e non migliora di certo la continua sensazione di pseudo propaganda che vede i sovietici/comunisti come cattivi e gli americani belli e buoni. Resta da vedere il proseguimento della storia, poiché proprio sul finale due colpi di scena fanno presagire una continuazione più interessante. Insufficiente la prova ai disegni di Breno Tamura. Il suo tratto, impreciso e scarsamente incisivo, offre poche sfumature sia ai personaggi che alle ambientazioni.

Abbiamo parlato di:
Pigs #1 – Ciao, Mondo Crudele
Nate Cosby, Ben McCool, Breno Tamura
Traduzione: Fabio Gamberini
, 2012
144 pagine, brossurato, colori – €13,00
ISBN: 9788863041781

Pigs #1 – Ciao, Mondo Crudele (Cosby, McCool, Tamura) - untitled2

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio