Home > BreVisioni > Cattive ragazze – 15 storie di donne audaci e creative (Petricelli, Riccardi)

Cattive ragazze – 15 storie di donne audaci e creative (Petricelli, Riccardi)

Cattive ragazze - 15 storie di donne audaci e creative (Petricelli, Riccardi) - cattiveTHUMBChi è il nostro principale nemico? La paura che è dentro di noi”, lo afferma Domitila Barrios, l’eroina boliviana protagonista di uno dei racconti a fumetti di Cattive ragazze.
Le 15 donne di cui ci raccontano Assia Petricelli e Sergio Riccardi scelgono di sfidare questa paura, di rivendicare la propria dignità, di lottare per il futuro delle donne, e non solo.Molte di queste figure hanno cambiato la storia, ma la storia stessa le ha trascurate e dimenticate. I due autori, con un intento quasi documentaristico, ci mostrano finalmente la vita di queste donne: la loro convinzione  è trasmessa dalle loro stesse parole, la loro lotta contro le ingiustizie è illustrata da efficaci tavole in bianco e nero e da un uso sapiente della voce fuori campo.
Le loro imprese in diversi campi (musica, scienza, cinema, giornalismo, fotografia) hanno prodotto innovazioni che hanno cambiato le nostre vite. Impossibile rimanere indifferenti. Questo fumetto, indirizzato a ragazzi e ragazze, dà occasione anche agli adulti di scoprire  o di ricordare con quanto coraggio queste donne hanno affermato la  propria identità. Nell’ultima vignetta di ogni storia, le nostre protagoniste ci guardano e ci affidano il loro pensiero, affinché la loro battaglia non vada sprecata. 
Pensiero che arriva proprio a tutti, poiché il libro fa parte della Collana “Leggimi Graphic” e utilizza un font e un layout progettati appositamente per chi ha difficoltà di lettura.

Abbiamo parlato di:
Cattive Ragazze
Assia Petricelli, Sergio Riccardi
Sinnos Editrice, 2013
96 pagine, brossurato, bianco e nero – 12,00 €
ISBN: 978876092497

 Cattive ragazze - 15 storie di donne audaci e creative (Petricelli, Riccardi) - angeladavis_slide

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.