Home > Top 10 > Top Ten 2012 > LoSpazioBianco – Top Ten 2012: i vincitori

LoSpazioBianco – Top Ten 2012: i vincitori

Vi presentiamo la nostra Top Ten 2012! Come ormai da sette anni, raduniamo esperti del settore per votare le migliori letture dell’anno passato.

Sul perché, sulla valenza, sulle aspettative di una classifica del genere ne abbiamo già parlato a lungo. Alla fine quel che conta è che risulti interessante per voi lettori quanto per chi ha contribuito alle votazioni e per chi vi scrive.

Personalmente, dopo un anno in cui devo constatare una riduzione delle letture rispetto ai miei standard, capire cosa mi sono perso e magari rivalutare anche le letture fatte è una piccola, piacevole scoperta che, come al solito, fa crescere la voglia di leggere quanto manca e di conoscere nuovi fumetti e nuovi autori. Per questo vi consiglio di non fermarvi alla classifica principale, ma di vedere tutti i fumetti votati, le classifiche alternative, le singole Top Ten di ogni votante. Ce n’è per un anno di letture! E se rimarrete indietro con i fumetti del 2013, potrete sempre recuperare fra un anno!

Ma passiamo ora alle Top Ten!

LoSpazioBianco - Top Ten 2012: i vincitori - Spazio-600x468
Il logo della Top Ten 2012 è disegnato da Paco Roca (clicca per ingrandire)

 

Top Ten 2012  Novità

La prima posizione la conquista uno dei migliori autori italiani contemporanei, Paolo BacilieriLoSpazioBianco - Top Ten 2012: i vincitori - sweet-salgari-di-paolo-bacilieri-L-QTNpMMUn’opera tanto attesta, che vince anche proprio per la sua notorietà, essendo stato scelto da ben undici votanti, più di metà della nostra giuria. Secondo e terzo posto testimoniano l’ascesa di Bao Publishing, capace di crearsi un parco autori di tutto rispetto e di diversificare la produzione di generi e stili, così come di creare volumi belli fin dalla veste editoriale. Ciryl Pedrosa al secondo gradino, e Zerocalcare al terzo per un podio per due terzi italiano e completamente europeo. Il solo altro italiano in questa classifica “allargata” per il parimerito al decimo posto è Ausonia, ancora Coconino, che si conferma un porto di approdo per molti grandi autori di fumetto, e con Larcenet, Tardi e  il duo Blain/Lanzac caratterizza una classifica di stampo nettamente europeo, sette posti su undici. Da notare due titoli dal Giappone, opere di altrettanti maestri del fumetto come Tatsumi e Mizuki. Resiste da oltreoceano Daniel Clowes, immancabile in qualunque Top Ten, e Alison Bechdel.

 

1° CLASSIFICATO – 70 PUNTI
SWEET SALGARI (PAOLO BACILIERI – COCONINO PRESS) [la nostra recensione]

E questo meraviglioso omaggio dell’autore Bacilieri all’arte povera della scrittura d’appendice di cui il fumetto e la sua storia e la sua umiltà son parenti così stretti, persino nella dedica. (Massimo Galletti)

2° CLASSIFICATO  45 PUNTI
PORTUGAL (CYRIL PEDROSA – BAO PUBLISHING) [la nostra recensione]

Capolavoro, sia dal punto di vista pittorico sia da quello letterario (la ricerca di se stessi). Una storia che ipnotizza grazie anche alla perfetta caratterizzazione di personaggi indimenticabili. Proprio come una grande opera di letteratura. A fumetti, però. (Andrea Provinciali)

3° CLASSIFICATO – 44 PUNTI
UN POLPO ALLA GOLA (ZEROCALCARE – BAO PUBLISHING) [la nostra recensione]

Il salto di qualità, ripagato dal clamoroso riscontro di pubblico, di un autore capace di parlare anche a chi non legge fumetti o non frequenta centri sociali, e perfino a chi usa poco Internet o è di un’altra generazione. Tutt’altro che sopravvalutato. (Loris Cantarelli)

4° CLASSIFICATO – 41 PUNTI
UNA VITA TRA I MARGINI (YOSHIHIRO TATSUMI – BAO PUBLISHING)

Una vita tra i margini è soprattutto un diario a fumetti, disinteressato alle convenzioni narrative e attento a raccontare con notevole fluidità un fondamentale passaggio nella storia del Manga. (Andrea Fornasiero)

5° CLASSIFICATO – 38 PUNTI
ERA LA GUERRA DELLE TRINCEE (JACQUES TARDI – EDIZIONI BD) [la nostra recensione]

È uno dei libri con cui si consolida, in Europa, la graphic novel, il graphic journalism, la biografia e la storia col fumetto. È bello al punto da annullare qualsiasi compiacimento fumettistico per narrare, soltanto narrare, la carneficina atroce della guerra del 1914-18. (Massimo Galletti)

6° CLASSIFICATO – 30 PUNTI
BLAST!, VOL 1 (MANU LARCENET – COCONINO PRESS)

Una storia in bianco e nero in cui il colore è allo stesso tempo liberazione e condanna. Uno sguardo sull’emarginazione, raccontata da una prospettiva originale e complessa, in cui l’autore fa sfoggio del suo talento, sia sotto il profilo grafico che nella scrittura dei bellissimi dialoghi. (Davide Grilli)

7° CLASSIFICATO – 29 PUNTI
NONNONBA (SHIGERU MIZUKI – RIZZOLI LIZARD)

Storia commovente e al tempo stesso divertente che ci riporta al Giappone degli anni Trenta ma soprattutto ci fa fare un viaggio nell’infanzia (dell’autore). Imperdibile. (Laura Pasotti)

8° CLASSIFICATO  25 PUNTI ((Parimerito con I segreti del Quai D’Orsay, guadagna una posizione più alta per media voto.))
THE DEATH-RAY (DANIEL CLOWES – COCONINO PRESS) [la nostra recensione]

Lo sguardo revisionista di Clowes sulla figura del supereroe è così alternativo da arrivare a guardare sempre da un’altra parte, e di fatto l’autore riesce a non mostrarlo mai all’opera. Il cinismo nichilista di Clowes crea dipendenza, i suoi personaggi sono allo stesso tempo disgustosi, incondivisibili ed irresistibili. (Davide Grilli)

9° CLASSIFICATO  25 PUNTI
I SEGRETI DEL QUAI D’ORSAY, VOL.2 (CRISTOPHE BLAIN, ABEL LANZAC – COCONINO PRESS)

Una vorticosa lettura tanto stordente quanto amaliante, merito dei segni del superlativo Christophe Blain. (Salvatore Oliva)

10° CLASSIFICATO PARIMERITO – 23 PUNTI
SEI TU MIA MADRE? (ALISON BECHDEL – RIZZOLI LIZARD) [la nostra recensione]

Per la commovente capacità di analisi di un sentimento. (Elena Orlandi)

10° CLASSIFICATO PARIMERITO  23PUNTI
ABC (AUSONIA – COCONINO PRESS)

Ausonia ci spiazza ancora una volta con una nuova tecnica, una nuova grafica e un linguaggio diverso. Eppure lo riconosciamo nelle situazioni sentimentali di sofferenza e scelte liberatorie. Uno stupendo dialogo con chi non c’è più per trovare il senso di vivere ancora.  (Michele Ginevra)

Per la classifica intera segui il link: http://www.lospaziobianco.it/72593-top-ten-2012-numero

 

Top Ten 2012  Menzione per ristampe e recuperi storici

LoSpazioBianco - Top Ten 2012: i vincitori - calvin-and-hobbes

Premiati quattro fumetti molto diversi, per motivazioni diverse. Calvin & Hobbes per una edizione finalmente degna in Italia. Hickville per il suo valore come atto d’amore per i fumetti, giustamente riproposto. L’Eternauta, Il ritorno perché procede l’ottimo lavoro di recupero della 001 Edizioni, e The walking dead per la capacità imprenditoriale e la valorizzazione di un’opera nella quale Saldapress ha creduto da tempi non sospetti.

 

1° CLASSIFICATO  8 PUNTI ((Parimerito con Hicksville, vince per media voto.))
THE COMPLETE CALVIN & HOBBES (BILL WATTERSON – FRANCO COSIMO PANINI)

Un capolavoro senza tempo in un’edizione capace di sfidarlo. (Davide Grilli)

2° CLASSIFICATO  8 PUNTI
HICKSVILLE (DYLAN HORROCKS – BLACK VELVET)
[la nostra recensione]

Forse il romanzo sui fumetti più affascinante di sempre, rimesso a nuovo e reso ancor più disponibile a una platea più vasta (quella che dovrebbe essere la missione di ogni editore). L’amore per i comics che trasuda da ogni pagina, personaggi e ambientazioni da cui non vorresti mai separarti. Di una bellezza stordente. (Loris Cantarelli)

3° CLASSIFICATO PARIMERITO – 7 PUNTI
L’ETERNAUTA, IL RITORNO (FRANCISCO SOLANO LÒPEZ, HÉCTOR GERMAN OESTERHELD – 001 EDIZIONI)

Perché contribuisce a completare una saga ormai classica. (Giulio Cuccolini)

3° CLASSIFICATO PARIMERITO  7 PUNTI
THE WALKING DEAD – SERIE DA EDICOLA (ROBERT KIRKMAN, TONY MOORE, CHARLIE ADLARD – SALDAPRESS)

Perché questi famosi potenziali lettori, quando è il caso, bisogna pur cercare di tirarli dentro. (Dr. Manhattan)

 Per la classifica intera segui il link: http://www.lospaziobianco.it/72593-top-ten-2012-numero

 

Top Ten 2012  Menzione per la saggistica

Pochi i voti in questa classifica, con due titoli che si caratterizzano come lavori monumentali per dati, impegno e veste editoriale, come I Disney italiani, che conferma la vena saggistica della NPE, e Fumetto!, che vede invece Rizzoli dare vita a un volume immancabile. Tra di loro, Hugo Pratt e le sue lezioni perdute.

 

1° CLASSIFICATO – 10 PUNTI
I DISNEY ITALIANI (ALBERTO BECATTINI, LUCA BOSCHI, LEONARDO GORI, ANDREA SANI – NICOLA PESCE EDITORE)

Un saggio fondamentale che costituisce la Bibbia di una scuola tutta italiana celebre nel mondo. (Pier Luigi Gaspa)

2° CLASSIFICATO – 9 PUNTI
HUGO PRATT, LE LEZIONI PERDUTE (LAURA SCARPA – MOMPRACEM/CASTELVECCHI)

In epoca di tanti (sedicenti) “manuale di fumetti”, l’opportuna riscoperta degli insegnamenti di uno dei “top 10” maestri assoluti italiani, dalle dispense anni Cinquanta della Escuela Panamericana de Arte. (Loris Cantarelli)

3° CLASSIFICATO – 8 PUNTI
FUMETTO! (GIANNI BONO, MATTEO STEFANELLI – RIZZOLI)

Un libro-oggetto prezioso per contenuti e forma. Da leggere, studiare, guardare e mostrare orgogliosamente. (Cris Tridello)

 Per la classifica intera segui il link: http://www.lospaziobianco.it/72593-top-ten-2012-numero

 

Votanti

Questo l’elenco dei votanti per questa Top Ten. Accanto a compagni di voti di lunga data, oltre al cambio di “rappresentanza” per ComicUs, due apprezzati nuovi partecipanti: Pier Luigi Gaspa e Alessandro “Dr. Manhattan” Apreda.

Cliccando sui nomi accederete alle singole votazioni, dove potrete trovare anche le motivazioni di ogni voto.

Per LoSpazioBianco hanno votato:
Davide Grilli
Elena Orlandi

Votanti esterni (in ordine alfabetico) sono stati:
Alessandro “Dr. Manhattan” Apreda
Loris Cantarelli
Giulio Cuccolini
Andrea Fornasiero
Massimo Galletti
Pier Luigi Gaspa
Michele Ginevra
Ferruccio Gironimi
Salvatore Oliva
Laura Pasotti
Andrea Plazzi
Andrea Provinciali
Michele R. Serra
Luigi Siviero
Matteo Stefanelli
Cris Tridello (ComicUs)

Al link di seguito potete consultare il regolamento della Top Ten, invariato rispetto al 2011.

Altre classifiche

Come per l’anno scorso, un articolo di analisi più approfondita dei voti, utile per capire la valenza della classifica finale e analizzare i titoli per apprezzamento e voti: qualche numero sulla Top Ten 2012.

Ringraziamenti

Naturalmente a tutti coloro che hanno partecipato e si sono prestati a questa nostra iniziativa. Ringraziamo Paco Roca che ci ha fatto dono dell’illustrazione per questa edizione della Top Ten e a Tunuè per averci fatto da tramite. A tutti gli editori che ci hanno dato supporto per raccapezzarci nella marea di uscite del 2012. A Michele Garofoli, Andrea Mazzotta, Nicola Medda per il supporto nel caricare le singole classifiche.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.