Home > Notizie > Segnalazioni > Un libro? Perché non a fumetti? saldaPress e Bao rilanciano sul fumetto

Un libro? Perché non a fumetti? saldaPress e Bao rilanciano sul fumetto

Comunicato stampa

Un libro? Perché non a fumetti?
e Bao rilanciano sul fumetto

Le case editrici di e , si uniscono per dirlo chiaro e forte: anche in Italia i libri a fumetti sono una realtà con cui fare i conti.

“Volete leggere un buon libro? Perché non a fumetti?” Un interrogativo  serissimo che si sta finalmente insinuando anche nel mondo della cultura e dei salotti letterari. Il fumetto, da giornaletto utile semplicemente per far passare un’ora di treno, sta finalmente trovando il proprio riscatto culturale iniziando a essere considerato un vera e propria forma narrativa, al pari dei romanzi.
La questione è stata ripresa anche da Repubblica grazie a Luca Raffaelli, sull’onda della candidatura in Gran Bretagna di due libri a fumetti ai Costa Book Award e della decisione del Booker Prize di aprire alle graphic-novel.
Ripartiamo da qui, rilanciando con convinzione. Ma come?Un libro? Perché non a fumetti? saldaPress e Bao rilanciano sul fumetto - coverpolpodef
Unendo le voci di due giovani case editrici come e saldaPress che, insieme, firmano questo comunicato per mostrare a chi ancora non ne è a conoscenza due casi di romanzi di successo, anche se a fumetti.

Le due punte di diamante di Bao Publishing e saldaPress – i volumi di Zerocalcare e la saga zombie di The Walking Dead – contengono grandi storie che stanno raccogliendo un’attenzione fuori dal comune. Sono storie di successo, amatissime anche da una generazione spesso bollata, ingiustamente, di essere composta  solo da lettori deboli.
In entrambi i casi si tratta di narrazioni innovative che, se da una parte arricchiscono il panorama dello storytelling di una nuova vitalità, dall’altra ottengono anche ottimi risultati di vendita non solo all’interno del circuito delle librerie specializzate in fumetto ma anche nelle librerie di varia, arrivando oggi ad occupare posizioni di rilievo nelle classifiche dei best-seller di realtà importanti come IBS e Amazon.

Insomma, molto più di quanto ci si potrebbe aspettare dalle lettura dei tradizionali dati di vendita e diffusione relativi al libro in Italia. Per esempio i libri di Zerocalcare stanno raggiungendo le 50mila copie e, nel complesso, i volumi dell’edizione paperback di The Walking Dead hanno superato le 80mila copie.

Così saldaPress e Bao rilanciano insieme: perché non cominciare il 2013 con un libro a fumetti?

Ciò che Bao e saldaPress hanno in mente è una scommessa con il mondo letterario: Un libro? Perché non a fumetti? saldaPress e Bao rilanciano sul fumetto - saldaPress-The-Walking-Dead-1costringere a forza di numeri l’establishment culturale italiano a riflettere su un fenomeno ampio che è quello del fumetto e che oggi ha in Zerocalcare e nella saga zombie creata da Robert Kirkman due dei casi più eclatanti, due esempi di quegli orizzonti nuovi che, grazie al fumetto, si stanno aprendo nel panorama dell’intrattenimento e della narrazione nel nostro Paese.

Bao e saldaPress sono agguerrite e fiere del proprio lavoro. Per questo hanno scelto di collaborare per amplificare questo messaggio: un libro? Compratelo a fumetti.

 

THE WALKING DEAD – Un uomo si sveglia e il mondo in cui ha vissuto fino a quel giorno non esiste più. Al posto di amici, colleghi e famigliari trova orde di non-morti. Comincia così The Walking Dead, la più celebre zombie-saga del fumetto statunitense. Un’epopea che ha per protagonista quell’uomo, Rick Grimes, e un gruppo di sopravvissuti che insieme a lui faranno di tutto per non crollare ed evitare di tramutarsi a loro volta in “morti che camminano”. L’odissea li costringerà a inventarsi una piccola comunità, a ridefinire il proprio ruolo e a stabilire nuove, durissime regole, adatte al mondo devastato in cui si trovano a vivere.
La serie ideata da Robert Kirkman e resa sulla pagina da Charlie Adlard, Tony Moore e Cliff Rathburn è un capolavoro riconosciuto della letteratura a fumetti. Tradotta in tutto il mondo, ha venduto milioni di copie e si è aggiudicata i più importanti premi del settore.
saldaPress ha avviato la pubblicazione di The Walking Dead in Italia a partire dal 2003, raggiungendo il quattordicesimo volume in edizione da libreria – al primo posto nella classifica dei fumetti venduti su IBS nel 2012 – e avviando a partire dal 2012 quella da edicola.

Michele Rech, in arte Zerocalcare, è un autore di fumetti che si è fatto le ossa nell’underground delle autoproduzioni antagoniste. La prima raccolta delle sue storie, La profezia dell’armadillo, è stata l’autoproduzione più venduta degli ultimi anni. Nel luglio del 2012 la casa editrice milanese BAO Publishing l’ha ristampata, in un’inedita versione a colori, e le vendite hanno superato ogni più rosea previsione. Il libro è ormai alla quarta ristampa, mentre l’opera successiva, Un polpo alla gola, uscita in libreria il 18 ottobre 2012, ha già superato le ventimila copie ed è stato l’ottavo libro più venduto da Amazon nel 2012. Ogni due lunedì pubblica una storia sul suo sito www.zerocalcare.it che viene condivisa su facebook da almeno 30mila persone.

 

Per informazioni:

saldaPress
Via Agostino Paradisi 1/2 –  42121 Reggio Emilia (RE)
E-mail: ufficiostampa@grupposaldatori.com
Sito web: www.saldapress.com

BAO Publishing
Via Leopardi 8 – 20123 Milano
Ufficio stampa: Caterina Marietti – caterina@baopublishing.it
Sito web: www.baopublishing.it

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.