Home > BreVisioni > Julia #172 – Incidente di caccia (Berardi, Mantero, Antinori)

Julia #172 – Incidente di caccia (Berardi, Mantero, Antinori)

Julia #172 – Incidente di caccia  (Berardi, Mantero, Antinori) - julia-172Mauno Lehtinen, giovane di origine finlandese, geniale e creativo ingegnere informatico, esperto di calcolo quantistico, amante della natura, abile e appassionato fotografo di specie ornitologiche, impenitente sciupafemmine. viene ucciso durante una battuta di bird watching. Il signor Leroy Parsons, cacciatore di affettata onestà con il complesso del bravo ragazzo, negoziante, intagliatore di anatre di legno, se ne assume immediatamente la responsabilità. Sembrerebbe pacifica la tesi del disgraziato incidente di caccia e la conseguente archiviazione. Ma a Garden City, dove è sufficiente un solo omicidio a mettere in crisi la poltrona del procuratore capo, è d’uopo indagare. inizia a setacciare tutte le piste, ancor prima dell’autopsia della vittima. La figura di Lehtinen dà ampio spazio a numerose ipotesi di omicidio, non ultima a quella di un delitto maturato nell’ambito dello spionaggio industriale.
Incalzando gli innumerevoli personaggi coinvolti, Julia restituisce al lettore, come sempre, un dettagliato mosaico di varia umanità, prima di risolvere il caso con il consueto colpo di intuito.
La rassicurante e seducente capacità di di affrescare commedie umane ci induce a perdonargli le forzature narrative, le risoluzioni sbrigative fortuite della più fortunata delle criminologhe nonché gli sproloqui para-informatici, mai così inutilmente pedanti come in questo numero. Buoni i disegni di Federico Antinori, seppure con qualche incertezza nel dettaglio dei volti.

 Abbiamo parlato di:
Julia #172 – Incidente di caccia
Giancarlo Berardi, Federico Antinori
, gennaio 2013
130 pagine, brossurato, bianco e nero – 3,30€

 

Julia #172 – Incidente di caccia  (Berardi, Mantero, Antinori) - julia-172tav

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.