Home > Notizie > Mostre e incontri > Presentazioni del nuovo fumetto di Ausonia, ABC, a Roma e Bologna

Presentazioni del nuovo fumetto di Ausonia, ABC, a Roma e Bologna

Comunicato Stampa

ERRATA CORRIGE: L’incontro a Bologna si terrà alle ore 19 e non alle ore 21!

– Fandango presenta il graphic novel

 ABC di
Collana: Coconino Cult
Numero pagine: 264, pantone
Prezzo: 19 euro
ISBN: 9788876182310
Presentazioni del nuovo fumetto di Ausonia, ABC, a Roma e Bologna - ABC-coverweb_2

Venerdì 18 gennaio ore 18:30 Fandango Incontro, Via dei Prefetti,22 Roma
Interviene insieme all’autore Francesco Pacifico

Sabato 19 gennaio ore 19 Libreria Modo Infoshop, Via Mascarella, 24/b Bologna
Interviene insieme all’autore Piero Di Domenico giornalista de “Il Corriere di Bologna”

UNA RAGAZZINA IN UN MONDO DI “ZOMBIE GENTILI”: UNA STORIA SUL LUTTO E SUL SIGNIFICATO DELLA PERDITA

Gli “A” sono i vivi. I “B” sono i mezzi-morti, ammalati di morte. I “C” sono i morti. Laura li conosce tutti e tre. Ma qual è il senso, il confine della vita? Il nuovo, delicato e intenso graphic novel di Ausonia: l’amicizia e l’amore, il passaggio all’età adulta, la storia commovente di una ragazzina di paese che si porta dentro un mistero. La 19enne Laura, dopo la morte della nonna, ha deciso di lasciare l’università per fare la postina e le sue giornate sono scandite dagli incontri casuali con i compaesani durante la consegna delle lettere. Le corse in bicicletta in aperta campagna la portano alla ricerca di un “B” per dare un ultimo saluto alla nonna defunta. Questi poveri non-morti, infatti, hanno la capacità di mettere in contatto gli “A” con i “C” e consentire loro di parlarsi. Ma questa ricerca rivelerà molti altri aspetti della vita di Laura: la sua breve storia d’amore con Luca, ammalatosi di morte; la nascita di una tenera amicizia con Erika, una giovane “B” che può fare da intermediaria con sua nonna; e, soprattutto, il rapporto sincero col professor Honnorat, un cinico insegnante di storia oramai in pensione, che nutre per Laura un profondo sentimento paterno. I due trascorrono il tempo ad inventare storielle macabre ispirandosi alle vite dei compaesani e a litigare sul futuro della ragazza, che è decisa a non riprendere gli studi universitari.

La perdita, l’elaborazione del lutto, la difficile interpretazione della realtà, il passaggio all’età adulta in un mondo in cui i vivi ignorano quale sia il significato della vita e i defunti sono inconsapevoli delle ragioni della morte: tutto questo si trova nelle pagine di “ABC”, l’originalissimo graphic novel di un talento già affermato del fumetto italiano. Un racconto poetico – e allo stesso tempo disilluso – sull’impossibilità di trovare un senso all’esistenza. Uno spaccato di provincia italiana, una storia minimalista di piccoli-grandi sentimenti narrata con le cadenze del realismo magico e la poesia dei fumetti di autori come Gipi.

“ABC è un racconto sul bisogno che ha l’uomo di ingannarsi continuamente, sulla morte e su Dio”. _ Ausonia

 L’AUTORE
Ausonia (nome d’arte di Francesco Ciampi) è nato nel 1973 a Firenze. È autore di diversi graphic novel, tra cui “Pinocchio – Storia di un bambino” (2006, Vittorio Pavesio Productions); “P-HPC Post-Human Processing Center” (2007, Imatra Bloom); “The Art Of Ausonia” (2007, Vittorio Pavesio Productions); “Interni – o la miserevole vita di uno scrittore di successo” (trilogia, 2008-2010, Double Shot), vincitore del Premio Micheluzzi per la sceneggiatura; “Le 5 Fasi” (2011, Edizioni BD) – Collettivo Dummy. Dal 1997 è docente di fumetto e illustrazione alla Scuola internazionale di Comics di Firenze. Nel 2010 Lucca Comics & Games gli ha dedicato una personale a Palazzo Ducale: il catalogo della mostra è stato pubblicato col titolo “Interni Immaginari” (Double Shot).

http://www.coconinopress.it/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.