Recensioni

Anjce di Miriam Blasich, rinascere nello spazio cosmico

Anjce di Miriam Blasich, rinascere nello spazio cosmico

In questo volume è presentata la raccolta di tutte le storie scritte da Miriam Blasich, ideatrice e anima di Anjce (“con la J perché più esotico”), Anjce di Miriam Blasich, rinascere nello spazio cosmico - Anjce-1-214x300soggetto di questo fumetto, nata dalla collaborazione con Giacomo Pueroni e Luca Vergerio nel 2001.
Ambientato nello spazio infinito e in un tempo lontano, ricco di fantasia e di ambientazione spiccatamente fantascientifica, quello che ci viene raccontato è il viaggio avventuroso di Anjce, una ragazza “rinata” che, per uno strano fenomeno, si risveglia dopo la morte. Lontano da casa, sopra un pianeta vagante come dimora e mezzo di trasporto, e assieme a Horo, strana creatura ghiotta di cioccolato, come amico e compagno di ventura.
Un’avventura sotto forma di viaggio che, come tale, può essere letta in due sensi: viaggio che si compie fuori, nello “spazio” circostante, oppure che si compie in se stessi, un percorso interiore.
Una vita che comincia nuovamente dal ricordo di una melodia, appartenuta a chi si è amato in passato, e che fungerà da filo d’Arianna in questo lungo girovagare alla ricerca di sé. Un cammino importante e inevitabile nel tentativo di rimettere insieme gli elementi topici di un “io” andato in frantumi, con l’obiettivo di comprendersi e ritrovarsi. Una risalita dal profondo spazio siderale in ascolto dei suoni misteriosi che lo attraversano, l’incontro e lo Anjce di Miriam Blasich, rinascere nello spazio cosmico - 003illanj1-210x300scontro con entità bizzarre e stravaganti. Situazioni divertenti e ridicole, combattimenti con esseri strani e ambigui – creature capricciose quanto pericolose – animano questo universo, in cui presente e passato s’intrecciano, gettando sprazzi di luce nella coscienza della nostra eroina.

La storia di un’acquisizione graduale di indipendenza e consapevolezza da parte di Anjce, figura dal carattere pepato e con uno spirito combattivo e allegro.I vari episodi si distinguono per dinamismo e ritmo ottimi: fantasia, introspezione e sentimento sono ben calibrati, aspetto che lascia spazio a momenti di grande ilarità, in cui faranno la loro comparsa attori secondari e coprotagonisti importanti per lo sviluppo della storia di Anjce.
Il disegno, ricco di richiami e citazioni dal manga giapponese ai cartoons degli anni Ottanta, presenta un tratto personale maturo, particolareggiato, ben attento al dettaglio e capace di rappresentare con ironia i diversi personaggi e il loro modo di essere. Una capacità che permette di godere pienamente delle avventure assurde e divertenti che si succedono nelle diverse storie.

Anjce di Miriam Blasich, rinascere nello spazio cosmico - 001illanj

Miriam Blasich (www.miriamblasich.it) è un’autrice brillante e ricca di fantasia. Nata a Roma nel 1979, si è trovata, durante la propria infanzia, a viaggiare molto per l’Italia, approdando infine al mondo del fumetto. Diplomatasi all’Istituto d’Arte di Lucca, ha in seguito avuto maestri quali Davide Toffolo e Andrea Artusi. Anjce nasce con l’idea di realizzare delle storie autoconclusive da presentare a scadenze fisse, con l’appoggio dell’associazione culturale ARTeFUMETTO, trasformatesi poi in questa prima uscita con le sole tavole di Miriam. Per l’occasione sono stati rivisti e riarrangiati tutti gli episodi e ne è stato aggiunto uno inedito.
Un fumetto appassionante che non mancherà di stuzzicare sia la fantasia sia la riflessione dei lettori.
Una lettura consigliata e apprezzata, ricca di umorismo, leggera e mai superficiale.

Abbiamo parlato di:
Anjce – Horo, amore e cioccolato
Miriam Blasich
ProGloedizioni, 2012
122 pagine, brossurato, bianco e nero – 9,00 €
ISBN: 978-88-97663-07-2

1 Commento

1 Commento

  1. miriam blasich

    29 novembre 2012 a 16:46

    grazie per la bella recensione!

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio