Home > BreVisioni > Avengers vs. X-Men #0 – Prologo (Bendis, Aaron, Cho)

Avengers vs. X-Men #0 – Prologo (Bendis, Aaron, Cho)

Avengers vs. X-Men #0 - Prologo (Bendis, Aaron, Cho) - Avengers_Versus_X_Men_0Ha inizio con questo numero 0 il crossover che per i prossimi sei mesi costituirà la colonna portante dell’universo Marvel. In questo prologo abbiamo due storie disegnate da : la prima, sceneggiata da Bendis, ha come protagonista Scarlet; al centro della seconda storia sceneggiata da Aaron abbiamo invece Hope Summers. Le due sono in una naturale opposizione essendo Hope la prima mutante nata dopo House of M e dunque la violazione vivente del No more mutants auspicato da Scarlet. Ad avvicinarle però vi è la comune difficoltà a ristabilire rapporti con il mondo e con le persone. Scarlet dopo un rapido scontro con M.O.D.O.K., prova la riconciliazione con gli Avengers e con il marito Visione, il quale la respinge senza spendere troppe parole. Nella seconda storia Hope Summers ha analoghi problemi: “confinata” sull’isola di Utopia, deve fare i conti con l’enorme responsabilità che grava sulle sue spalle, con Ciclope che la richiama al dovere e con l’imminente arrivo della fenice. Entrambe le sceneggiature si dividono in due parti: da un lato lo scontro fisico in cui prevale la battutina spavalda e dall’altro il confronto emotivo condotto con toni più gravi, che nella sceneggiatura di Aaron si realizza attraverso il faccia a faccia con Ciclope e ricorrendo all’espediente diaristico. Tirando le somme, un prologo che getta premesse importanti nell’ambito della continuity Marvel attraverso due sceneggiature sostanzialmente prive di momenti esaltanti e virtuosismi.

Abbiamo parlato di:
Avengers vs. X-Men #0 –  Prologo
Brian Michael, Bendis, , Frank Cho
Traduzione di Pier Paolo Ronchetti
, ottobre 2012
48 pagine, brossurato, colori – 3,00 € (copertina variant 5,00 €)
ISBN: 9771124230901

Avengers vs. X-Men #0 - Prologo (Bendis, Aaron, Cho) - Avengers-vs-X-Men_0_Panel1-600x425

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.