Nuove Uscite

Ad ottobre il nuovo Paco Roca: Memorie di un uomo in pigiama

Ad ottobre il nuovo Paco Roca: Memorie di un uomo in pigiama

Comunicato Stampa

Anticipate da alcuni estratti sulla storica rivista a fumetti Linus, arrivano finalmente in libreria le Ad ottobre il nuovo Paco Roca: Memorie di un uomo in pigiama - Memorie_di_un_uomo_in_pigina_cover_LRMemorie di un uomo in pigiama, il nuovo irresistibile graphic novel di

Tutto nasce dall’idea di realizzare un sogno d’infanzia: avere un lavoro che ti permette di restare tutto il giorno in pigiama! Si sviluppa così la comicità contagiosa di Memorie di un uomo in pigiama, racconto semiserio della vita quotidiana di un artista casalingo: .

La trama
Una divertente commedia a fumetti in cui Paco Roca racconta l’esperienza autobiografica del lavoro da casa, attraverso episodi esilaranti che strapperanno più di un sorriso a tutti quelli che condividono questa esperienza, ma anche a quelli che non ci avevano mai pensato!

L’autore
Paco Roca (1969), è diventato uno degli autori di riferimento con il capolavoro Rughe, unanimemente considerata come una delle migliori opere del fumetto contemporaneo, apprezzata da critica e di pubblico in Francia, Spagna e Italia, e vincitrice di numerosi premi tra cui: “Miglior opera” e “Miglior sceneggiatura” al Salone internazionale del fumetto di Barcellona, “Premio nazionale di Spagna al Miglior fumetto 2008” “Miglior fumetto spagnolo” per il Diaro de Avisos di Tenerife, e poi “Miglior opera lunga” per il Gran Guinigi di Lucca Comics and Games 2008 e “Miglior libro” Gran Premio Romics 2009. Artista eclettico, Roca si è dimostrato capace di disegnare e raccontare diversi tipi di storie – drammatiche, comiche, d’avventura – con la stessa intensità emotiva e passione. In Italia ha pubblicato con Il faro (2006, nuova edizione 2012), Le strade di sabbia (2009), L’inverno del disegnatore (2011) e, scritto insieme a Miguel Gallardo, Emotional World Tour (2012).  Dal pluripremiato Rughe, poi, è stato tratto il lungometraggio animato omonimo, per la regia di Ignacio Ferrares (Spagna, 2011) che, ad un anno dall’uscita, continua a vincere prestigiosi premi nei più importanti festival d’animazione di tutto il mondo.

Scopri l’anteprima

IN USCITA A OTTOBRE 2012 per Tunuè

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio