Home > BreVisioni > Legion 75 #5 – Il grande ingannatore (Riccio, Riccio, Statella, Fara, Baccinelli)

Legion 75 #5 – Il grande ingannatore (Riccio, Riccio, Statella, Fara, Baccinelli)

Legion 75 #5 – Il grande ingannatore (Riccio, Riccio, Statella, Fara, Baccinelli) - legion755_cover-Il quarto albo della miniserie Legion 75 si chiudeva con la spia Byron Truman a Berlino e il sopravvissuto ignoto in procinto di partire per Istanbul. Nel quinto numero, Truman, sulle tracce della sua nemesi Caliban, abbandona la capitale tedesca alla volta di Londra, mentre lo sconosciuto arriva a destinazione via mare.
Questa quinta uscita mantiene molto elevato il ritmo dell’azione, sul solco dei due numeri precedenti, che già si segnalavano per un crescendo di intensità e velocità degli eventi rispetto ai primi episodi.
In termini di trama complessiva, tuttavia, non vi sono progressi significativi e la vicenda rimane ancora ricca di punti oscuri da chiarire in maniera convincente. Inoltre i piani narrativi di questo albo specifico non contribuiscono alla leggibilità immediata dei fatti, incasellati in flashback e visioni oniriche e ripartiti, come da formula di base della serie, in due linee cronologiche distanti un decennio (1975 e 1985).
Si conferma valida, invece, la scelta di distinguere i filoni temporali tramite approcci grafici totalmente differenti, con un asettico e luminoso 1975 a fronte di un cupo 1985 dai toni scuri predominanti.
Alla luce di quanto detto, il sesto e ultimo numero sarà decisivo nel bilancio di una serie che sembra non aver ancora trovato un corretto equilibrio tra le buone idee di fondo, l’eccessiva mole di informazioni da veicolare e il limitato spazio per farlo.

Abbiamo parlato di:
Legion 75 #5 – Il grande ingannatore
, , Daniele Statella, , Emmanuele Baccinelli
, Luglio – Agosto 2012
96 pagine, brossura, bianco e nero – € 2,70
ISBN – 977223999600320005

 

Legion 75 #5 – Il grande ingannatore (Riccio, Riccio, Statella, Fara, Baccinelli) - legion755_lunga-

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.