Home > Notizie > Mostre e incontri > Bonvi Parken approda a Modena per dare un aiuto alle vittime del terremoto

Bonvi Parken approda a Modena per dare un aiuto alle vittime del terremoto

Comunicato Stampa

BONVI PARKEN – FUMETTI E SOLIDARIETÀ APPRODANO A MODENA

Sabato 23 e domenica 24 giugno spettacoli, laboratori e autori per i compleanni del parco e di Nick Carter, Comix e Diabolik. Iniziativa dei disegnatori per le vittime del terremoto

Ebbene sì! Modena con il Bonvi Parken, tra via della Pace e viale Amendola, torna capitale del fumetto nel primo weekend d’estate, il 23 e il 24 giugno, quando sarà teatro dei festeggiamenti per quattro compleanni. Il Parken infatti festeggia il primo anno di vita, il quarantesimo di Nick Carter e della trasmissione “Supergulp!” e il ventesimo dalla nascita di Comix della Franco Cosimo Panini, Bonvi Parken approda a Modena per dare un aiuto alle vittime del terremoto - 2rtutto quanto garantito made in Modena. E, con il fan club ufficiale, si festeggerà anche mezzo secolo di Diabolik.

Visto il momento tragico che sta attraversando l’Emilia e la provincia di Modena, il momento di festa sarà anche un momento di solidarietà con le popolazioni colpite dal sisma con un’iniziativa ideata da ComixComunity intitolata “Don Camillo e Peppone per la ricostruzione. 100 fumettisti per 100 mattoni”. Uno spazio del Bonvi Parken sarà dedicato alla vendita di mattoni, metafora della ricostruzione, disegnati da maestri delle nuvole parlanti per raccogliere fondi.

Ebbene sì! Maledetto Carter, hai vinto anche stavolta” è la frase che chiudeva gli episodi tv di Nick Carter in cui Stanislao Moulinsky, nei suoi improbabili travestimenti, veniva smascherato dal detective “modeniuiorkese”. Ed è così che “Ebbene sì” è diventato lo slogan delle iniziative al Bonvi Parken, che celebreranno l’arte di fumetto e illustrazione con case editrici, fumetterie e tanti appuntamenti. Tra questi, presentazioni di fumetti con autori che disegneranno in diretta intervistati dai critici dai critici Luca Boschi e Andrea Plazzi,fumettisti in laboratori a cielo aperto: il “fumetto al trancio” (a cura di Comixcomunity con, fra gli altri, disegnatore di Dylan Dog, Alessandro Poli disegnatore di Cassidy, Michele Cropera disegnatore di Dampyr) e il “Tacotac” fumetto collettivo con le firme di Comix. Tra gli ospiti anche Giancarlo Governi della Rai, autore con Guido De Maria di Supergulp, e Franco Godi autore di musiche per i fumetti in tv, tra cui la canzone di Giumbolo e quella del Gruppo TNT. Ci saranno sketch d’improvvisazione teatrale ispirati alle Sturmtruppen di Bonvi e all’investigatore creato dalla coppia Bonvi/de Maria. Sabato 23 alle 21.30 si svolgerà lo show intitolato “Da Superguip a Comix. Ridiamoci sopra!”. Condurranno Guido de Maria, Clod e Francesca Fornario (giornalista, autrice satirica di “Un giorno da pecora” su Rai Radio 2). Sul palco ospiti del mondo del fumetto tra cui Silver (Guido Silvestri, padre di Lupo Alberto), Roberto Totaro, Massimo Cavezzali, Sauro Ciantini, e per uno spettacolo all’insegna dell’ironia: talk show, video-letture di strip, proiezioni di fumetti in tv e… imprevedibili sorprese.

Sabato pomeriggio, invece, la sceneggiatrice con una decina di disegnatori racconterà l’esperimento di “Davvero”: il primo fumetto “slice of life” presentato in Italia, pubblicato online. Promotori sono l’assessorato alla Cultura e il Museo civico d’arte, in collaborazione con Comix – Franco Cosimo Panini e Comixcomunity. Il Museo avvierà la costituzione di una raccolta pubblica di disegni, tavole a fumetti, illustrazioni e disegni d’animazione finalizzata alla conservazione e valorizzazione dell’opera di autori modenesi e degli autori delle case editrici ospiti all’appuntamento annuale di Modena.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.