Home > BreVisioni > Notturno (Sanz)

Notturno (Sanz)

Notturno (Sanz) - medium_notturno_sitoNotturno racconta la storia di Lucio e Lucia, vittime di un maleficio del mago Duca Ciempìes che li costringe a trasformarsi ogni notte in uccelli mostruosi. Quando Cirilo, un ragazzo innamorato di Lucia, è testimone involontario della trasformazione, decide di aiutarla. Con questo suo primo Graphic Novel, Salvador Sanz offre una prova di grande maturità come autore completo, creando una dark-story ambientata in un’Argentina tetra e crepuscolare, dove i suoi neri e grigi offrono uno sguardo inquieto sulla realtà. La maledizione di Lucio e Lucia, destinati ad unirsi, diventa così una rappresentazione surreale sulle conseguenze dell’amore. Due persone destinate a unirsi per dare vita a un nuovo mondo, un nuovo ordine che richiede loro il sacrificio della propria umanità. L’autore riesce a sostenere tutto lo svolgimento della storia con grande bravura, alternando pause silenziose a combattimenti frenetici e violenti. Da sottolineare la personalità dello stile di questo artista, capace di rappresentare in modo efficace sia il mondo reale che paesaggi fantastici e onirici. L’efficacia del suo tratto si manifesta in modo speciale nella creazione degli abitanti del “nuovo mondo”, grottesche e mostruose creature che trasudano una sensualità malata paragonabile a quella delle opere del noto artista svizzero H.R.Giger. Molto belle le struggenti e amare tavole finali del libro che sanciscono definitivamente la trasformazione/fusione dei due protagonisti. Un volume decisamente consigliato.

Abbiamo parlato di:
Notturno
Salvador Sanz
Traduzione: Annamaria Arancio, Silvia Agogeri, Serena Simoncelli
, 2012
144 pagine, brossurato con alette, bianco e nero – €14
ISBN: 9788865030608
Notturno (Sanz) - adelantos-el-eternauta-el-perro-llamador-salvador-sanz-02

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.