Home > Notizie > Nuove Uscite > Un nuovo fumetto autoprodotto: Dogma, di Porretto/Mericone/Cicchitti/Delvecchio

Un nuovo fumetto autoprodotto: Dogma, di Porretto/Mericone/Cicchitti/Delvecchio

Comunicato Stampa Un nuovo fumetto autoprodotto: Dogma, di Porretto/Mericone/Cicchitti/Delvecchio - copertina

“DOGMA”
Cartonato a colori
Formato : 24×32
48 pagine
Prezzo : 22 euro
Sceneggiatura: /
Disegni
matite : Luca Cicchitti;
chine, colori e copertina :

 LA TRAMA
‎”In un futuro radicalmente mutato si verifica un evento eccezionale: un giorno in cui nessuno muore. Il fenomeno mette in allarme il SISTEMA, organo preposto all’amministrazione globale, che chiede una soluzione ad Andrej Novak, massimo esperto di fenomeni extraordinari. Novak con un equipaggio di ex galeotti raggiunge il Post Mortem, dove lo attende un’inquietante verita’.”

 DOVE TROVARLO
La prima presentazione avverrà questo Sabato 14 Aprile alla mostra del fumetto di Bologna.
L’autore Beniamino Delvecchio sarà poi presente alle mostre: Albissola Sabato e Domenica prossima 21-22 Aprile e poi a Reggio Emilia 26 Maggio.

Chi vuole acquistarlo e non riesce ad esserci alle varie mostre del fumetto può contattare la mail ( [email protected])

Dogma è autoprodotto interamente Beniamino Delvecchio

CONTATTI
beniaminodelvecchio.jimdo.com
www.youtube.com/beniaminodelvecchio

www.facebook.com/beniaminodelvecchio

 

 

 

3 commenti

  1. Lo Spazio Bianco

    Segnaliamo agli autori il tuo intervento, speriamo che siano loro a risponderti per poter dar vita a un dialogo che possa essere costruttivo. :-)

  2. 22 euro per 48 pagine, cioè quasi 0.46 euro a pagina… partono proprio bene…
    Non sono contrario all’autoproduzione, tutt’altro. Ma questa dovrebbe servire per raggiungere più facilmente i lettori, per aumentare l’interesse di questi verso i fumetti, settore praticamente morto. Non certo a generare opere invendibili. 48 pagine le sfogli in mezz’oretta. Ci si lamenta del costo del cinema, cioè pagare 10 euro per 2 ore di svago, e questi qui saltano fuori con un fumetto che a conti fatti costa otto volte tanto (rapportato al tempo di divertimento venduto).
    Scusate la franchezza, ma c’è davvero qualche idiota che accetta di pagare un divertimento di questo tipo 44 euro l’ora? Ok che un fumetto te lo puoi rileggere quando vuoi, ma andiamo!
    Se la stampa costa tanto, che passino al digitale. Eh, ma hanno paura che qualcuno li pirati, eh! Meglio essere letti da 3 gatti e mettere in tasca 60 euri, piuttosto che farsi un sito, mettere online il fumetto aggratis, e generare introiti grazie a banner o cose simili, avendo così la possibilità di avere un numero di fan che superi le dita di una mano…
    Saranno bravi artisti, ma come imprenditori fanno proprio pena. Lo dico senza cattiveria, ma solo con tristezza.

    • Ti lamenti di spendere 22 euro per un libro a fumetti che ha una tiratura limitata, che rimane nella tua collezione e che nel tempo acquistera’ sicuramente valore e poi magari esci un sabato sera e tra il ristorante e cinema (o discoteca o altro) spendi 50 euro e alla fine NON TI RIMANE NULLA IN MANO!! IO e gli altri autori abbiamo lavorato QUASI DUE ANNI PER FARE DOGMA senza prendere praticamente nulla.
      Se per te e’ troppo NESSUNO ti obbliga a comprarlo ma VERGOGNATI di fare queste considerazioni senza rispetto per la cultura e il lavoro di noi professionisti!!
      Un’ultima considerazione: io vendo un’altro mio cartonato a ben 30 euro (80 pagine a colori)e nessuno mi ha fatto commenti come i tuoi CALCOLANDO IL COSTO DI OGNI PAGINA!! Chi lo vuole lo compra, per chi e’ troppo rinuncia ma fortunatamente ne ho venduti tantissimi!! Beniamino Delvecchio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.