Home > Notizie > Mostre e incontri > Arriva Bug di Miguel Angel Martin, per NPE

Arriva Bug di Miguel Angel Martin, per NPE

Comunicato stampa

Arriva Bug di Miguel Angel Martin, per NPE - BUG_Cover_AltaA prima vista il Bug sembra un esserino così carino, un po’ tondo con questi grandi occhioni languidi. Però il Bug è un animale, un insetto, un essere che lotta per la sopravvivenza e in quanto tale è spietato, vampirizza gli animali più indifesi ed è vampirizzato dagli animali più grandi, vive sul nostro corpo, mangia il cerume delle nostre orecchie, scava nella nostra pelle, finisce nel nostro cibo.  Il tutto accade senza premeditazione, senza un progetto, come fosse un documentario.

Il Bug non ha coscienza di sé, non è antropizzato nei sentimenti e negli intenti, cerca solo di vivere. Gli uomini sono solo il suo habitat, qualcosa di esteriore o i grandi esseri che li usano come divertimento, come esperimento, come gioco. Ecco allora che il termine spietato non è poi così adatto per definire questo animaletto. Gli uomini scelgono di non avere pietà, mentre il Bug semplicemente ne è sprovvisto.

Le sue storie trasmettono emozioni contrastanti: la dolcezza delle forme e il disgusto delle situazioni o l’idea che il nostro corpo sia asettico e la realtà che invece è popolato da una moltitudine di parassiti.

Per questo volume, Martín ha disegnato due storie nuove (le più lunghe) e una galleria dei suoi insetti preferiti, organici e artificiali per guardare dentro noi stessi e scoprire l’animale che è in noi.

NPE Edizioni
Titolo: Bug
Autore: Miguel Angel Martìn
Collana Nuvole Vaganti
Pagine 96 –  brossura
Prezzo 9,50 euro

 

1 Commento

  1. Antropizzato: Ambiente in cui le caratteristiche naturali originarie (flora, vegetazione, fauna, ecc.) sono state alterate dall’uomo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.