Home > Notizie > Mostre e incontri > SCHEHEREZADE è teatro, musica e disegno

SCHEHEREZADE è teatro, musica e disegno

Comunicato Stampa

SCHEHEREZADESCHEHEREZADE è teatro, musica e disegno - locandina

Una donna teneva avvinto a se il suo sicario evitando la morte con la narrazione, lo faceva raccontando al suo sultano delle storie che inanellate notte dopo notte restavano sospese con l’espediente della narrazione nella narrazione e che raccontavano un mondo di geni e marinai, principesse e animali parlanti, mercanti e ladroni, demoni e incantesimi, amori impossibili e avventure straordinarie, tradimenti e vendette..

il labirinto di narrazione tenuto in vita da Scheherezade nel famoso Le Mille E Una Notte è il punto di partenza dello spettacolo

SCHEHEREZADE nato da un’idea di Vania Castelfranchi, Elena Aimone e Lucio Villani, al debutto in data unica il 16 marzo al Teatro Espace di Torino.
Universo di simboli e segni che è perciò narrato attingendo ad ogni possibilità di mezzi espressivi.
SCHEHEREZADE è teatro che incontra la musica con il disegno.
La rappresentazione utilizza una scenografia versatile, fatta di illustrazioni proiettate in scena.

I disegni mettono in moto la narrazione di ogni episodio: si tratta di creazioni originali di importanti firme dell’illustrazione italiana: Daniele Catalli, Paolo Conti, ,Dalia Del Bue, Maria Chiara Di Giorgio, Rita Petruccioli, Lucio Villani.

SCHEHEREZADE interpretata da Elena Aimone è un grande vaso fatto di apparenza e realtà, magia e simboli polimorfici.
Proprio come accade nella vita, è necessario saper intendere il senso più profondo dell’insieme.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.