Top Ten 2011

Top Ten 2011 – Andrea Plazzi

0 - chimera-mattotti-220x300

Top Ten 2011 - Andrea Plazzi - plazzidf7fAndrea Plazzi

Traduttore, saggista e editor italiano, fondatore della Edizioni Punto Zero.
andreaplazzi.wordpress.com

 

TOP TEN NOVITA’

 

1° CLASSIFICATO
IL MAGNIFICO LAVATIVO (TUONO PETTINATO)
È divertente, ispirato da un’intelligenza sopraffina e – miracolo – riesce a essere ambizioso senza impertinenza (la biografia di un autore poco più che trentenne che pubblica con l’ISBN da due-tre anni?). L’infanzia di Tuono Pettinato by himself conferma la dote principale di quest’autore senza possibilità di paragoni: Tuono Pettinato è unico.

2° CLASSIFICATO
BETA #1 (LUCA VANZELLA, LUCA GENOVESE)
Una storia d’amore simbolica e avvolgente, antica eppure modernissima, a cavallo tra Oriente e Occidente, decorazioni e narrazione: una gioia per gli occhi e per il cuore.

3° CLASSIFICATO
IL LIBRO DELLA GENESI ILLUSTRATO (ROBERT CRUMB)
Basterebbe l’attesa di un’opera annunciata almeno dal 2004, e già sembrava strano: Robert Crumb fa la Genesi. Tale e quale. Letterale. Senza interpretazioni, con tutte le discordanze, le incongruenze, le oscurità, le stranezze sedimentatesi in millenni di trascrizioni e traduzioni. E quando è arrivata – nessun l’avrebbe mai detto – era tutto vero.

4° CLASSIFICATO
NEI SOTTERRANEI DI CLERVILLE (FARACI, GOMBOLI, ZANIBONI, PALUMBO)
Palumbo.

5° CLASSIFICATO
L’URLO DEL POPOLO VOL. 1 (JEAN VAUTRIN & JACQUES TARDI)
Sintesi, sintesi, sintesi. Solo a Tardi riesce senza rinunciare al dettaglio. E solo a lui riesce di fare sempre proprie le storie degli altri, ma proprie fino in fondo, che poi ti chiedi cos’ha fatto veramente lo sceneggiatore e cosa ci fa il suo nome in un libro di Tardi. Che neanche Johnny Cash.

Top Ten 2011 - Andrea Plazzi - 01anno-212x3006° CLASSIFICATO
UN ANNO VOL. 1: PRIMAVERA (JIRO TANIGUCHI, JEAN-DAVID MORVA)
Taniguchi non è un maestro solo perché a un certo punto lo si comincia a dire di chi è in circolazione da un po’ di tempo, per quanto in vita (e le scaramanzie si sprecano). Taniguchi è un maestro per i motivi che contano, e che si vedono tutti anche in questa collaborazione con Morvan: la capacità di raccontare col segno, di descrivere col dettaglio, di precisare, chiarire e spiegare persone, caratteri ed emozioni con una naturalezza a prova di patetico, con una precisione a prova di maniera.

7° CLASSIFICATO
UN FATTO UMANO – STORIA DEL POOL ANTIMAFIA (MANFREDI GIFFONE, FABRIZIO LONGO, ALESSANDRO PARODI)
Questo libro è una storia della mafia nel nostro paese, in omaggio esplicito alle figure di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. È un libro senza precedenti. Per ricerca e studio: sette anni di documentazione e interviste ai protagonisti ancora in vita. Per dimensioni: è la più lunga, singola storia a fumetti italiana mai pubblicata direttamente in volume (e probabilmente in assoluto). È la storia con gli autori più coraggiosi: scegliendo di rappresentare i personaggi con taglio realistico ma con fattezze animali, hanno accettato l’inevitabile confronto con Maus, un lavoro completamente diverso a cui sarebbero comunque stati paragonati. Il risultato li ha premiati.

8° CLASSIFICATO
IL GRANDE VIAGGIO DI LEWIS & CLARK (NICK BERTOZZI)
Nick Bertozzi ha una dote rara: sa sviluppare idee narrative del tutto non convenzionali (Chi vuole uccidere Picasso?), acute e raffinate con naturalezza sorprendente, senza alcun tipo di intellettualizzazione. Il suo Lewis & Clark è il lavoro di un fumettista sofisticato, consapevole del linguaggio prescelto e al tempo stesso di uno storyteller consumato, che vuole arrivare al suo pubblico il più direttamente possibile. E sì, sono tutti complimenti.

9° CLASSIFICATO
CORALINE (GAIMAN, RUSSELL, KINZIERSKI)
Una concessione al principio d’Autorità: Gaiman è Gaiman e Philip Craig Russel è Philip Craig Russell. Scusa, Galileo.


10° CLASSIFICATO
CAPIRE ISRAELE IN 60 GIORNI (GLIDDEN)
Non bisognerebbe cedere alla tentazione di dire che libri come questo – ben scritto, illustrato con stile estremamente funzionale alla lettura, oltre che con professionalità insospettabile in un’esordiente – aiutano davvero a capire la complessità di una situazione come quella israeliana. Sì, non bisognerebbe.

 

MENZIONE STORICA – RISTAMPE

 

1° CLASSIFICATO
L’ETERNAUTA (OERSTHELD & SOLANO LOPEZ)
Restaurato (con cura maniacale delle scansioni), ripristinato (nel rimontaggio orizzontale originale), resuscitato (non s’era mai vista un’edizione di questa qualità grafica). Letteralmente, non l’avevamo mai visto così.

Top Ten 2011 - Andrea Plazzi - chimera-mattotti-220x3002° CLASSIFICATO
CHIMERA (MATTOTTI)
Per anni, coccolato dal grande successo come illustratore, ha perfezionato uno stile a colori inevitabilmente avviato a diventare maniera. Questo bianco e nero potente e unico chiarisce quanto la dimensione più efficace di Mattotti sia quella del segno e del disegno.
Sublime Mattotti. Stupendo.

3° CLASSIFICATO
ALTRE STORIE DELLO SPAZIO PROFONDO (BONVI, CAVAZZANO)
Chissà chi se n’era accorto, all’uscita, quanto queste storie fossero fuori da qualsiasi canone, genere e standard editoriale. Quanto lo fosse Bonvi, invece, lo si sapeva. Nessuna sorpresa, si potrebbe dire. Ma è impossibile, con Cavazzano: che stupisce sempre, qualsiasi cosa faccia, qualsiasi stile decida di regalarci.
Alla destra di Altai & Johnson.

 

SAGGISTICA

 

1° CLASSIFICATO
ECCETTO TOPOLINO – LO SCONTRO CULTURALE FRA FASCISMO E FUMETTI (AA. VV.)
Per rilievo storico, sforzo documentale e – non ultimo – verve espositiva, un’opera forse senza precedenti in Italia

2° CLASSIFICATO
VITA DA PAZ (FRANCO GIUBILEI)
Non è facile stare alla larga dall’agiografia o anche solo dalla mitizzazione di Pazienza. Giubilei ci riesce bene, facendo un favore non solo all’autore ma anche alla persona (una distinzione che Lui probabilmente non accetterebbe mai).

3° CLASSIFICATO
IL SISTEMA FUMETTO (THIERRY GROENSTEEN)
Un contributo teorico originale all’analisi dei meccanismi linguistici del fumetto, accessibile anche al lettore interessato ma non specializzatissimo. Un obiettivo quasi auto-contraddittorio centrato pienamente.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio