Home > BreVisioni > Fables #16 – Supergruppo (Willingham, Buckingam, Shanower, Moore)

Fables #16 – Supergruppo (Willingham, Buckingam, Shanower, Moore)

Fables #16 - Supergruppo (Willingham, Buckingam, Shanower, Moore) - FablesCUn avversario apparentemente invincibile minaccia la sopravvivenza delle fiabe: dopo averle costrette alla fuga da Favolandia, l’Oscuro Signore è determinato a soggiogare definitivamente Pinocchio e compagnia. Ma l’ex burattino non ci sta e si prepara al contrattacco: a bordo di una serie a rotelle comincia a reclutare i membri per un super gruppo che ricorda tanto gli X-Men. Mentre il novello Xavier si dedica alla scelta dei nomi e dei costumi dei suoi eroi, Luca  e gli altri    cercano di prepararsi ad uno scontro che si preannuncia letale.
Con il consueto stile che alterna umorismo a momenti drammatici, Willingham confeziona l’ennesima saga di una serie che in ormai più di cento numeri, non ha quasi mai risentito di cali qualitativi. Merito della capacità dello scrittore di gestire il ricco cast di personaggi con intelligenza, e dell’inserimento continuo di sottotrame che alimentano la tensione narrativa. Articolando la narrazione su piani paralleli, l’autore può focalizzare ciascuno di essi su protagonisti diversi. Questa espediente consente di tenere alto in ritmo della vicenda, e permette a Willingham di sviluppare l’evoluzione psicologica dei personaggi. 
Da segnalare inoltre la bravura nel caratterizzare i “cattivi”,  sempre estremamente convincenti; cosa non da poco, trattandosi di fiabe per bambini. Alle matite il disegnatore titolare della serie, Mark Buckingham, tranne due episodi: uno a  firma Eric Shanower e l’altro opera del di Strangers in Paradise.

Abbiamo parlato di:
Fables #16: Supergruppo
Bill Willingham, Marck Buckingham, Eric Shanower, Terry Moore
Traduzione di
Planeta De Agostini, 2011
152 pp., colori, brossura – € 12,95
ISBN: 9788468475707

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.