Home > BreVisioni > Cane Cavem (Assirelli)

Cane Cavem (Assirelli)

Cane Cavem (Assirelli) - CaveCanemIn fisica, la “teoria del Caos“, o “teoria della farfalla“, suppone che un semplice movimento d’aria generato dal battito d’ali di una farfalla possa causare una
catena di situazioni connesse tra loro fino a scatenare perfino un uragano dall’altra parte del mondo. Su questa idea si basa anche il fumetto dell’esordiente , che prende spunto anche da un famoso racconto di intitolato “Boomerang“.
Assirelli sostituisce la farfalla della teoria di cui sopra con un cane apparentemente abbandonato in un parcheggio di un bar della riviera romagnola; lì viene raccolto da una ragazza, e questa piccola azione dà inconsapevolmente inizio ad una serie di eventi dalle conseguenze devastanti che porteranno addirittura il mondo sull’orlo di un nuovo conflitto bellico mondiale.
L’autore gioca bene le sue carte, creando una serie di situazioni concatenanti che, benché paradossali, risultano tuttavia accettabili in un fumetto dalla forte vena grottesca.
Le tavole, molto valide e inchiostrate veramente bene, soffrono in alcuni casi di una certa disomogeneità e in altri sembrano create per ottenere un effetto visivo fine a se stesso. Notevole, comunque, lo stile dell’autore che ricorda decisamente il tratto di a cui l’autore chiaramente si ispira (e che appare anche in una delle tavole). In ogni caso, un ottimo inizio.

Abbiamo parlato di:
Cave Canem
Nicolò Assirelli
, 2011
104 pagine, brossurato, bianco e nero – 9,00€
ISBN: 9788861238787

Cane Cavem (Assirelli) - canm

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.