Home > BreVisioni > Il cadavere e il sofà (Sandoval)

Il cadavere e il sofà (Sandoval)

Il cadavere e il sofà (Sandoval) - cadavere-e-sofa-usareEsperanza, un paesino disperso nel tempo e situato in nessun luogo. È qui che Polo abita, trascorrendo una strana e silenziosa estate da quando uno dei ragazzi del posto, Christian, è scomparso senza lasciare nessuna traccia. Una misteriosa serie di eventi comincia a mettersi in moto con l’arrivo nel paese di Sophie, un’ eccentrica e bellissima ragazza con cui Polo intreccia un turbolenta relazione. Sesso, malessere esistenziale, bullismo, solitudine: questo e molto altro viene trattato in questa bella favola dark creata da ed edita dalla Tunuè.
Sandoval, autore messicano alla sua prima pubblicazione italiana, riesce a gestire molto bene la trama, insinuando nel lettore continui dubbi sulla veridicità delle avventure di Polo e giostrando i personaggi e loro storie mantenendo costante l’interesse. I protagonisti principali godono di un’ ottima caratterizzazione, con le loro imperfezioni e debolezze delineate benissimo. Veramente bello e personale lo stile grafico “fiabesco” e delicato di cui è dotato l’autore, capace, comunque, di delineare le situazioni più spinte, macabre e violente presenti nel libro.
Un ottimo volume sulla fragile condizione umana; certo non perfetto ma, per riprendere una delle frasi più belle del volume: “hai mai pensato che i difetti rendano le cose più interessanti?”

Abbiamo parlato di:
Il cadavere e il sofà
Tony Sandoval
Traduzione di Cristiana D’Onofrio
Tunuè, 2011
96 pagine, brossurato, colori – 13,70€
ISBN: 9788897165200

 

Il cadavere e il sofà (Sandoval) - sandoval_cadavre_2-300x258

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.