Mostre e incontri

Lucca Comics & Games 2011: un’edizione ancora più ricca

Comunicato stampa

Lucca Comics 2011 Lucca Comics & Games 2011: un'edizione ancora più ricca - untitled6

5 giorni di full immersion nelle Nuvole Parlanti

Lucca Lucca Comics si conferma il momento clou nell’anno solare dedicato al Fumetto con un carnet di appuntamenti, eventi e, soprattutto, una lista di ospiti di primo livello.

Ancora una volta, il maggior Festival italiano di settore, tra i primi in europa, entra nel suo autunno caldo con una cinque giorni imperdibile.

Una cinque giorni che, virtualmente, inizia con l’apertura delle mostre di Lucca Comics, sabato 15 ottobre: nelle sale del Palazzo Ducale, ormai cornice unica e preziosa per le gallerie espositive, ecco i cinque percorsi dedicati alla Nona Arte. Si inizia con i colori degli italiani Emanuele Fior e , apprezzatissimi in patria e nel panorama francofono per poi scivolare in un’avvolgente antologica, tra illustrazioni di copertine e trasposizioni fumettistiche, dedicata allo scrittore Emilio Salgari a cui il Festival tributa l’intera edizione. Tigri e pirati lasciano poi il passo alla dolcezza del tratto di uno dei Mangaka giapponesi più famosi ovvero Jiro Taniguchi: la linea chiara e l’uso sapiente dell’acquerello si confondono così nella narrazione di storie emotive e intimistiche giudicate universali.

Chiudono la carrellata due mostre di impatto: i colori esplosivi di Blacksad, incredibile investigatore noir dal tratto cartoonesco inventato dal duo iberico Canales e Guarnido e il cupo e visionario che, attraverso il suo tratto e i suoi neri contrastati, ha dato volto all’icona della rivoluzione a fumetti, un uomo conosciuto come V…come Vendetta.

Ma il viaggio non finisce qui: per l’apertura di venerdì 28 ottobre, Lucca Comics ha in programma una serie di happening che non mancheranno di stupire il suo pubblico: un ciclo di incontri a tema sull’Avventura salgariana con interventi dei massimi esponenti di settore, artisti e sceneggiatori, un evento dedicato al cinquantenario di Zagor, un ricordo particolare del grande Sergio Bonelli, recentemente scomparso, il ritorno degli appuntamenti creati ad hoc per addetti ai lavori e professionisti del fumetto e non solo (Lavorare con il Fumetto e Comics Talks), due showcase per apprezzare totalmente le performance degli autori presenti al Festival.

Ritornano anche i percorsi dedicati al fumetto autoprodotto (Self Area), i luoghi interamente dedicati alla cultura giapponese (Japan Palace, quest’anno ancora più splendente e più grande come area espositiva), i progetti dedicati allo scouting di nuove firme (Lucca Project Contest, Incontri con gli Editor).

Preparetevi ad immegervi ancora una volta nel mondo dei colori e a rimanere senza fiato a Lucca Comics 2011.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio