Mostre e incontri

Arthur De Pins ospite della BAO a Lucca Comics & Games 2011

0 - MarcheCrabeT01-p001-112.indd

Comunicato stampa

UN NUOVO GRANDE OSPITE BAO PUBLISHING A LUCCAArthur De Pins ospite della BAO a Lucca Comics & Games 2011 - La-marcia-del-granchio1

ARTHUR DE PINS

Presenta “La marcia del granchio”

Fermate le rotative!

Una notizia per la quale aspettavamo con le dita incrociate, ma senza farci illusioni. Arthur De Pins, il geniale autore de Il chiodo fisso e Zombillénium, del quale BAO Publishing inizia questo mese a pubblicare La marcia del granchio, è riuscito a finire il lavoro che lo teneva prigioniero nel suo studio da mesi e sarà ospite a Lucca Comics & Games 2011!

Arthur De Pins (1977) è cresciuto a Versailles. Educato in un collegio religioso, inizia naturalmente a disegnare mostri e donne nude. Nel 1999 realizza un cortometraggio che gli impone di imparare le tecniche di disegno vettoriale che resteranno una sua passione per molti anni a venire. Il bisogno, nel 2001, di creare per un videogame personaggi con grandi teste e piccoli corpi stilizzati lo ispira a creare quelli che diventeranno i suoi celebri personaggi de Il chiodo fisso (Péchés Mignons). Nel 2004 realizza il cortometraggio La marche du crabe, che vince ben cinquantadue premi cinematografici ed è destinato a diventare, prima o poi, un lungometraggio animato. Scrive e disegna la serie umoristica Zombillénium, alla quale alterna i volumi della trilogia della Marcia del granchio.

La marcia del granchio. Il granchio quadrato è uno degli animali più sfigati della spiaggia: può camminare solo in linea retta e, spesso, soprattutto nelle località balneari molto frequentate dagli umani, questa sua incapacità di deviare lo costringe a una vita di pericoli mortali. Quando due di questi animali scoprono di trovarsi su traiettorie ad angolo retto tra di loro, decidono di salire a turno uno sul dorso dell’altro, per poter andare ovunque desiderino. È un pensiero rivoluzionario, destinato a cambiare la loro vita, quella di un’équipe di documentaristi che li sta studiando e quella di un gruppo di attivisti di Greenpeace che faranno decisamente una brutta fine. La marcia del granchio è il capolavoro assoluto di Arthur De Pins, un’opera travolgente e irresistibile, dolce e umoristica, insospettabilmente profonda, imperdibile.

Arthur sarà allo stand BAO da venerdì a domenica a fare dediche personalizzate su La marcia del granchio e ad autografare la stampa limitata e numerata che BAO aveva preparato proprio nella speranza che lui potesse decidere di liberarsi per venire a Lucca con noi.

Arthur è la rara combinazione di un autore geniale, una persona splendida e un piacevolissimo intrattenitore. Venite a salutarlo allo stand (E188, padiglione Napoleone), non ve ne pentirete!

La preview del volume si può trovare qui http://issuu.com/baopublishing/docs/marcialow

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio