Recensioni

I piccoli miracoli di Eisner

I piccoli miracoli di Eisner - piccolimiracoliOgni albo di è una piccola nuova emozione. Non si può prendere in mano una qualunque delle sue opere senza sentire per la (e la Kappa Edizione che ne ha preso l’eredita’) un senso di gratitudine vero. Questa mia recensione non potrà essere letta se non nell’ottica di un mio debole per l’autore, debole che considero ben giustificato.

“Piccoli miracoli” raccoglie una serie di brevi racconti, ambientati nelclassico universo della realtà ebraica americana tanto cara ad Eisner.

Non mi soffermero’ sui disegni, sulla parte “grafica” dell’opera, e se avete mai aperto un albo di capirete perché.
Questo “vecchietto” del fumetto è capace come sempre di sorprendere ed emozionare con i suoi disegni e le sue tavole originali e personali.

I piccoli miracoli di Eisner - eisnerIl miracolo della dignita’ è il primo racconto, la rapida parabola di due uomini, le storie strettamente intrecciate delle loro ricchezze e delle loro fortune. Affreschi di vite fatte di piccoli inganni, di generosità sprecata e di riscatti imprevisti.
Magie di strada è molto più semplice, lineare, quasi banale se non ci fosse la mano di Eisner, e la sua capacità di far passare permagico e miracoloso il semplice ingegno.
Il nuovo arrivato assume più degli altri il tono del “miracolo”, che si manifesta nei fragili equilibri e disequilibri presenti in una comunità in cui basta una nuova presenza ad aggiustare, casualmente, o solo in apparenza, antichi screzi. Quello che sembra un miracolo alla fine si rivela essere semplicemente il normale corso degli eventi, nel quale, sembra dirci l’autore, sta il vero miracolo della vita.
Un anello speciale infine è una storia più disincantata, amara,fatta di anime rassegnate ma non per questo abbandonate a se stesse.

Alla fine si ha l’impressione di un albo meno profondo degli altri di Eisner, ma con la capacità di ispirare veramente il senso del miracolo là dove poi il miracolo è cio’ che noi vogliamo vedere come tale. Proprio quello che l’autore vuole dare. Ed anche inquesto Eisner è sempre Eisner, quindi non si può non consigliarne la lettura. Compratelo!

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio