Home > BreVisioni > Inès

Inès

Inès - Ines_coverMentre alcuni politici e giornalisti cercano di alimentare la paura per lo straniero, per l’invasore, tendiamo a dimenticare quanti pericoli giungono invece dall’interno delle nostre case; le percentuali di delitti, violenze, sevizie che si consumano tra le mura domestiche sono molto più impressionanti di tanti dati relativi ai crimini compiuti da extracomunitari. Eppure molti si nascondono dietro al classico dito per non ammettere la realtà.
Ecco che un fumetto come questo, scritto da Loïc Dauvillier e disegnato da Jérôme d’Aviau, serve a strappare il velo di ipocrisia dietro a tanti silenzi. L’immagine della mamma della piccola Inès di fronte allo specchio, il corpo segnato dai lividi del marito, la volontà annichilita dalla brutalità del proprio uomo, è un colpo allo stomaco che non lascia indifferenti.
Se come fumetto in fondo questo non spicca come un lavoro di valore assoluto, ma un’opera valida per i testi asciutti e diretti e per i disegni delicati e cupi, è il tema trattato e la franchezza con cui viene affrontato a dare un valore aggiunto importantissimo all’opera finale.

Abbiamo parlato di:
Inès
Loïc Dauvillier, Jérôme d’Aviau
Traduzione di Pier Luigi Gaspa
, 2011
104 pagine, brossurato, bianco e nero – 12,00€
ISBN: 978-88-6567-005-7

Inès - Ines_anteprima

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.