Home > Articoli > Recensioni > WOW!Un nuovo spazio per il fumetto!

WOW!Un nuovo spazio per il fumetto!

WOW!Un nuovo spazio per il fumetto! - arti1Milano capitale della Moda e del Design, da qualche mese può vantare l’apertura di uno spazio polifunzionale dedicato alla nona arte: IL FUMETTO.

WOW Spazio Fumetto (1) non è solo un museo, ma anche uno spazio espositivo, biblioteca, bookshop, sede di eventi temporanei e workshop, gestito e voluto dalla Fondazione Fossati che ha fornito la maggior parte del materiale e delle collezioni ivi conservate.

“Per la Fondazione, che da quattordici anni persegue e promuove il progetto culturale della realizzazione di un Museo del Fumetto nel nostro territorio, questo è un momento davvero storico – spiega Luigi F. Bona, presidente Fondazione Franco Fossati – . Sono trascorsi quasi due anni dal convegno che il 4 giugno 2009 ci vide riuniti nell’Aula Magna dell’Università Statale di Milano per cominciare a discuterne in modo concreto e condiviso, e oggi finalmente siamo pronti a tagliare il nastro (rigorosamente di carta) per inaugurare il Museo.’’

WOW!Un nuovo spazio per il fumetto! - IMG_6509-225x300Il museo si trova in un edificio di due piani della Milano industriale, infatti, si tratta dell’ex fabbrica della Motta in viale Campania.All’ingresso, un divertente cartello ‘riassuntivo’ realizzato dal grande disegnatore Carlo Peroni Perogatt, invita i visitatori ad entrare nel mondo del fumetto.L’edificio è molto suggestivo che ben si presta ad ospitare eventi culturali legati al fumetto e a diventare, con il tempo, un centro culturale molto importante per la città e per tutti gli appassionati.Al piano terra si trova il bookshop, uno spazio espositivo e una grande sala per la lettura e la consultazione dei fumetti; al primo piano vi è un ampio spazio espositivo per mostre temporanee. La prima di queste esposizioni dal concept: Editori Milanesi è costituita in gran parte dal materiale di proprietà della Fondazione Franco Fossati (2) e di qualche prestito esterno. La mostra è un omaggio alla città di Milano attraverso la storia dalla nascita ai giorni nostri delle case editrici nate in questa città.  Sono esposte varie tipologie di materiali che vengono accostati in modo educativo e informativo. Ogni tavola o pubblicazione è accompagnata da accurate didascalie e pannelli recanti i dati storici essenziali, l’autore e la casa editrice in modo semplice e chiaro. Molte erano le case editrici presenti in mostra: Re Noir, Dardo, Fratelli Fabbri, Vallardi, Edizioni Cenisio, Disney, Editoriale Domus ed esemplari delle testate più diffuse come Il Corriere dei Piccoli, Il Giornalino, Topolino, Tex, Wow, Il Monello, L’Intrepido, L’Audace, Linus…

WOW!Un nuovo spazio per il fumetto! - IMG_6475-225x300
la sala lettura-consultazione

Insomma gli appassionati e gli studiosi hanno potuto osservare con i loro occhi un vasto e interessante materiale.

Da segnalare i primi ‘manga’ italianizzati molto divertenti, Superman con i colori del vestito diversi e la S cancellata per diritti, la simpatica tavola di Grazia Nidasio su come si lavora all’interno di una redazione, le diverse fasi di lavorazione di una copertina di Tex, alcune testate mai pubblicate, il primo numero di Linus e di Topolino, le tavole di Attilio Mussino e molto altro!!

Attualmente è in corso la seguente mostra:
FUMETTI D’ITALIA
L’Unità d’Italia raccontata dai fumetti: dai grandi maestri italiani di “150° Storie d’Italia” al settimanale Topolino
21 maggio – 26 giugno 2011
In occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, WOW celebra questo evento con una mostra dedicata all’Italia attraverso 150 Storie d’Italia illustrate dai più grandi rappresentanti del fumetto italiano, tra gli altri l’esposizione delle tavole originali della “Storia d’Italia a Fumetti” firmata da Enzo Biagi.
La mostra è curata da WOW Spazio Fumetto di Milano in collaborazione con il Museo del Fumetto e dell’Immagine di Lucca e Il Giornalino.

Riferimenti:
WOW Spazio Fumetto: www.museowow.it


Note:
  1. dal nome della fanzine di Luigi F. Bona della fine degli anni Settanta. 

  2. Franco Fossati (Voghera, 1 febbraio 1946Monza, 2 giugno 1996) era un giornalista professionista, autore, studioso del fumetto e appassionato collezionista. Per volere del fratello Furio Fossati è stata istituita la Fondazione Franco Fossati che gestisce WOW Spazio Fumetto di Milano. Attualmente il presidente della fondazione è Luigi F. Bona. 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.