Home > Articoli > Cronache > La Bambina Filosofica conquista Milano

La Bambina Filosofica conquista Milano

La Bambina Filosofica conquista Milano - immagine1-3433Non è la prima volta che la sala presentazioni della Fnac di Via Torino a Milano ospita eventi che riguardano il mondo del fumetto. E non è la prima volta che a organizzare tali presentazioni ci sia una casa editrice estremamente mobile e attiva come la . E come in altre occasioni il posto di anfitrione è stato occupato da Giovanni Mattioli.
In un’intervista surreale e metacomunicativa, Mattioli ha chiesto a di presentare al pubblico la sua creatura più pestifera e iconoclasta, ma soprattutto di darle voce nella lettura di una selezione importante e divertentissima di strisce tratte dal nuovo, secondo volume della Bambina Filosofica.
Perche’ la vera star d’eccezione della serata è stata proprio lei: La Bambina Filosofica, con il suo bagaglio di cinismo, di borbottii e di rimproveri “infantili”. Di fronte a un pubblico attento e divertito, la Vinci ha interpretato il suo personaggio più autobiografico, confermandone la forza iconica e irriverente e mostrandoci la sua visione del mondo diretta, ironica e mai banale. Durante la proiezione delle strisce, l’autrice ha infatti dato voce ai diversi personaggi svelandone il carattere e l’evoluzione.
La Bambina Filosofica conquista Milano - immagine2-3433L’incontro si è così sviluppato all’insegna dell’umorismo e della simpatia, del resto Vanna Vinci è una persona particolarmente gentile e cordiale e, grazie agli interventi e alle domande di Mattioli, ci ha raccontato parecchi aneddoti riguardanti la bambina; aneddoti che spesso si intrecciano con la vita privata dell’autrice.

Una nota interessante riguarda la partecipazione “appassionata” di un pubblico variegato. Siamo abituati, in presentazioni di questo genere, a partecipazioni esigue e con i soliti fan, una volta tanto in trasferta dalle stanza delle fumetterie. In questo caso, invece, ci siamo ritrovati con una sala completamente piena ben prima dell’ora prestabilita e non si respirava certo aria da ghetto. La Bambina Filosofica ha un grande potere iconografico e risulta un personaggio grandemente trasversale capace di travalicare il sempre presente confine tra libri e fumetti.
Appuntamento al prossimo incontro?

Riferimenti:

Il sito ufficiale di Vanna Vinci: www.vannavinci.it
Il sito ufficiale de La Bambina Filosofica: www.labambinafilosofica.it

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.