BreVisioni

Vedova Nera #1 (Rucka, Kordey)

Vedova Nera #1 (Rucka, Kordey) - immagine1-462Yelena Belova è solo l’ultima Vedova Nera, erede della rossa Natasha Romanov, protagonista di vecchia data degli albi Marvel, amica e per un periodo amante di Devil: dalla figura e dal confronto con la sua predecessora Yelena è quasi schiacciata, piena di dubbi e timore sul suo essere all’altezza del proprio nome. ed un in buona forma la catapultano, in seguito all’assassinio del suo maestro di lotta, nel bel mezzo di una casa di piacere, tra situazioni sadomaso e perversioni non troppo velate. Un luogo asfissiante per la bionda Yelena, in cui sudore e sangue sembrano mescolarsi troppe volte; la nuova Vedova Nera dovrà così dimostrare tutto il suo valore per venire a capo del mistero, senza comprendere chi stia tirando i fili e per quali ragioni.
Completano il volume due storie brevi. La prima è scritta da John Figuerda e disegnata dall’italiano con un tratto sporco ed efficace, e propone una breve avventura dell’originale Vedova, con il contributo di Devil e del Punitore. Meno comprensibile la scelta della seconda storia, di e Ryan Kelly, incentrata su due vecchi protagonisti della Marvel, Cloack e Dagger, che ben poco ha a che spartire con il resto del volume. A parte questa nota stonata, questo 100% Marvel si rivela un buon acquisto, un albo supereroistico senza supereroi per una storia torbida e ben strutturata.

Panini Comics/100% Marvel – 2003 – 110pp/col – 10euro

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio