Segnalazioni

La Genesi di Robert Crumb per Mondadori

La Genesi di Robert Crumb per Mondadori - crumb_cop_front2-230x300

Martedì 22 Febbraio è uscito per Mondadori, nella collana Strade Blu, Il libro della Genesi illustrato da . Il volume rappresenta uno degli sforzi più recenti del leggendario autore statunitense, e uno dei suoi lavori più ambiziosi.
Conosciuto per aver rivoluzionato la storia del fumetto col suo spirito dissacrante, Crumb si cimenta col primo libro della Bibbia, senza perdere il suo sguardo asciutto e cinico.
La crudezza e la violenza della genesi non sono risparmiate e trovano, nell’impatto visivo delle tavole cesellate dal grande autore, rappresentazione degna (e debitrice) della migliore tradizione iconografica.
Un opera monumentale da un autore che non ha mai smesso di stupire.

 

Dal comunicato stampa:

R. CRUMB
IL LIBRO DELLA GENESI

IL LIBRO
Dalla Creazione alla morte di Giuseppe, ecco tutti e 50 i capitoli del Libro della Genesi, illustrati in un modo rivelatore, come mai prima.

Affrontando il primo libro della Bibbia come nessuno prima di lui, R. Crumb, il leggendario illustratore, rielabora la storia della Genesi in modo fedele e profondamente commovente. All’inizio Crumb pensava di ispirarsi soltanto alla storia di Adamo ed Eva, ma poi è rimasto così conquistato dalla lingua della Bibbia, “un testo talmente grandioso e strano da prestarsi alla perfezione a una versione illustrata”, che ha deciso di darne un’interpretazione letterale. La Genesi di Robert Crumb per Mondadori - crumb_cope_back-230x300

Ora lettori di ogni fede – fan di Crumb, amanti dei fumetti e credenti – possono ricavare nuove e stupefacenti rivelazioni da queste storie terribili, tragiche e a volte anche piccanti. Il Libro della Genesi di Crumb ci reintroduce al giardino rigoglioso di Adamo ed Eva, alla mastodontica arca di Noè con tutti i suoi animali, alle città di Sodoma e Gomorra distrutte dalla pioggia di zolfo e di fuoco che cadono dal cielo, all’Egitto del faraone, dove in una scena di grande poeticità il corpo imbalsamato di Giuseppe viene posto in una bara. Utilizzando indizi presenti nel testo e tralasciando le interpretazioni teologiche e accademiche che spesso hanno reso opache le storie più drammatiche della Bibbia, Crumb restituisce carne e sangue a una serie impressionante di personaggi. Nulla viene lasciata all’immaginazione – dal serpente dell’Eden, un rettile umanoide che sembra quasi l’alieno di un film di fantascienza, a Giacobbe, “un tipo depresso che non dà proprio l’impressione di essere fisicamente coraggioso”, e a suo fratello Esaù, “un tipaccio dai modi spicci”, a Sara, la moglie di Abramo, assai più attraente di tutte le altre novantenni della storia, a Dio stesso, “una figura alla Charlton Heston con tanto di lunghi capelli bianchi e barba fluente”.

Come scrive Crumb nella sua introduzione, “i racconti di questo popolo, gli Ebrei, smisero di essere mere storie per diventare le fondamenta, la fonte in forma scritta di un potere religioso e politico offerto agli uomini da Dio”.

Il Libro della Genesi di Crumb rappresenta il risultato di cinque anni di lavoro faticoso e incessante, è un arazzo ricco di dettagli magistrali e di racconti che celebra la stupefacente originalità di uno dei nostri massimi geni artistici.

L’AUTORE
Nato a Philadephia, R. Crumb vive nel Sud della Francia con la moglie e la figlia.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio