BreVisioni

Dylan Dog#291 – Senza trucco né inganno

0 - dyl_291

Dylan Dog#291 - Senza trucco né inganno - dyl_291-229x300Due prestigiatori concorrenti, una donna contesa tra i due, Dylan Dog, nessun trucco, nessun inganno e il solito spiegone finale. Si può riassumere così questo albo scritto da Giovanni di Gregorio, uno dei “nuovi” sceneggiatori dylaniati che più divide il pubblico dell’indagatore dell’incubo. Perché sicuramente le sue trame e i suoi soggetti sono affascinanti, ma spesso in sede di sceneggiatura non riesce a tradurle perfettamente. Anche in questo caso è così: inizialmente la storia scivola via con un buon ritmo e dialoghi piacevoli, per poi perdersi in un finale con il solito difetto di pagine e pagine di spiegazioni, in questo caso anche abbastanza banali; il classico deus ex machina troppo spesso usato per poter ancora sorprendere e piacere. , ultimamente sempre più impegnato nei suoi progetti per la Star Comics, è sicuramente uno dei più talentuosi disegnatori del parco autori di Dylan Dog, e anche se la sua prova è ottima, in passato il disegnatore meneghino ci aveva abituato addirittura meglio: infatti alcune vignette sembrano tirate un po’ via rispetto al solito certosino lavoro.

Abbiamo parlato di:
Dylan Dog#291 – Senza trucco né inganno
Giovanni di Gregorio,
, Dicembre 2010
94 pagine, brossurato, bianco & nero – 2,70€
ISBN: 9771121580009

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio