Home > BreVisioni > The Punisher Max # 16 Benvenuti nel Bayou

The Punisher Max # 16 Benvenuti nel Bayou

The Punisher Max # 16 Benvenuti nel Bayou - image_gallery-188x300

Gli autori che si apprestano a scrivere le storie del Punitore solitamente seguono due tracce ben distinte. La prima consiste nello scavare nel suo passato alla ricerca delle sue ossessioni, mentre la seconda è quella più diretta dell’azione più sfrenata.
In questo caso Gischler opta per la seconda, scaraventando Frank Castle, alias Il Punitore, nelle paludi del Bayou e mettendolo alle prese con una folle famiglia dedita al cannibalismo, allo stupro e a violenze di ogni sorta. L’autore cita apertamente il famoso film horror “ Non aprite quella porta “, riportandone le caratteristiche principali e aggiungendo unicamente la variante impazzita del Punitore. Eccellenti i disegni di un sempre più bravo , che abbandona lo stile realistico usato nel Magico Vento della Bonelli per spingere il suo tratto verso il grottesco, creando anatomie al limite dell’assurdo che trasmettono un senso di malsana follia.
Completano il volume cinque racconti, affidati a diversi team creativi, sui quali spicca quello disegnato da un pittorico e ispirato Das Pastoras.
Se cercate una storia profonda e riflessiva lasciate stare, se invece cercate una lettura e veloce e divertente acquistate tranquillamente questo volume.

Abbiamo parlato di:
The Punisher # 16 – Benvenuti nel Bayou
, Goran Parlov
Traduzione : Pier Paolo Ronchetti
, 2010

144 pag, brossurato, colore – 14,00€
ISBN 9788863648045

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.