Recensioni

L’improvvisatore di Sualzo

0 - tav56

L'improvvisatore di Sualzo - cover-ita2-213x300Con L’Improvvisatore, Sualzo, affermato illustratore e fumettista di riviste per ragazzi, racconta la storia di un uomo comune, Elia; un trentenne che, per aggiustare giorno dopo giorno la propria vita, si ritrova spesso a dover, appunto, improvvisare. Così come si fa per suonare il jazz, allo stesso modo lui vive la sua vita, liberamente ma senza eccessi, invischiato in una formale ribellione; non a caso durante lo svolgimento della storia il protagonista cita spesso Keith Jarrett, il pianista jazz dalla carriera in bilico tra innovazione e classicismo.
Elia vive infatti la vita alla giornata, timoroso di fronte al cambiamento, mentre insegue il sogno di diventare un musicista di professione. Nel frattempo fa l’insegnante, suona a livello amatoriale in una band jazz di amici, e la sfortuna lo perseguita nel lavoro e nella sua attività di musicista, finché non incontra casualmente una ragazza, Giuditta. Da quel momento Elia sembra risvegliarsi, determinato a riprendere in mano la propria vita e cercare con forza una svolta.

L'improvvisatore di Sualzo - 20080904130901-300x300Sualzo dipinge il suo protagonista come una persona invischiata nelle difficoltà e nelle gioie di tutti i giorni. Vive in luoghi veri, familiari ai lettori perché semplici e comuni; è un personaggio in tutto e per tutto vicino alla realtà. Altrettanto familiare la sua vicenda, non certo imprevedibile o distante da certe trame da commedia romantica al cinema. Una classica storia d’amore (amore per la vita, non solo per una persona), che trova il suo punto forte nella genuinità delle intenzioni e nella rappresentazione dei sentimenti, veri e semplici come il tratto dell’artista perugino.

L'improvvisatore di Sualzo - tav56-241x300Un segno essenziale, a momenti incerto o rigido, ma capace di rappresentare volti comunque assai espressivi. La passione traspare da ogni vignetta e vince su alcuni difetti della trama o del segno; è una passione che scaturisce dall’esperienza diretta di un autore cimentatosi in un racconto dall’ispirazione autobiografica. Sualzo crea infatti il personaggio di Elia proiettando su esso le proprie passioni, facendolo vivere nella propria terra, trasferendo su lui un sogno che probabilmente gli appartiene.

La capacità di emozionare che contraddistingue il breve romanzo a fumetti di Sualzo può essere avvicinata a quella di un altro autore dal recente successo, lo spagnolo . Entrambi infatti sono dotati di un modo di raccontare molto naif, chiaro e vicino ai sentimenti del lettore, supportato da uno stile grafico asciutto, moderato e privo di eccessi, che in alcune occasioni tradisce incertezze, nel caso di Sualzo forse riconducibili alla sua ancora breve esperienza con la forma del graphic novel.


Abbiamo par­lato di:
L’improvvisatore
Sualzo
, 2009
112 pagine, colore, bros­sura — 15,00€
ISBN: 8817035335

Riferimenti:
Il blog di Sualzo: iodisegno.blogspot.com
La pagina di Sualzo sul sito di Rizzoli/Lizard: lizard.rcslibri.corriere.it/autore/sualzo.html

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio