Recensioni di singoli fumetti, serie o saghe.

Peculia di Richard Sala

è un autore attivo ormai da molti anni nel panorama underground americano, “scoperto” da che lo ospitò sulle pagine della rivista Raw e poi sostenuto prima dal glorioso editore Kitchen Sink e successivamente da Fantagraphics. Insomma, non certo l’ultimo arrivato; eppure, in Italia delle sue opere abbiamo potuto apprezzare solo Delphine, edita da Coconino Press nella collana Ignatz.
Rispetto a quest’ultimo titolo, Peculia è un opera più rappresentativa dello stile di Sala, un autore che sa mescolare abilmente l’umorismo con l’horror e il grottesco.

Questo volume è una raccolta di racconti brevi che hanno per protagonista una misteriosa ragazza che vive in un mondo popolato di mostri e strane creature, accompagnata e aiutata dal suo fedele maggiordomo. Peculia è una ragazza che non riesce proprio a stare lontana dai pericoli e dalle creature più assurde e minacciose, e in particolare dal dottor Obscurus, che la vuole catturare convinto che abbia qualcosa di speciale. E qualcosa di speciale Peculia deve averlo di sicuro, visto come si muove con disinvoltura nelle situazioni più pericolose e inaspettate.

Al lettore non è dato di sapere molto dei personaggi e del loro passato, ma viene catapultato in un mondo oscuro e bizzarro senza troppe spiegazioni, rischiando di rimanere inizialmente estraniato, ma comunque affascinato. Ogni vicenda si esaurisce velocemente, quasi al ritmo di un breve cartoon di altri tempi, e Peculia riesce sempre a salvarsi in maniera rocambolesca e fortunata dagli attacchi dei mostri di turno.
Il sogno si mescola con la realtà e i racconti potrebbero andare avanti all’infinito, e anche se il libro una ha una sua conclusione,questa non fornisce alcuna risposta alle domande e ai dubbi del lettore. Poco male, perché le storie sono comunque divertenti e illustrate grazie a uno stile originale, che unisce influenze gotiche e perfino da cinema espressionista a un gusto puramente pop e assai divertito.

Una lode la merita l’edizione, ben curata in ogni dettaglio, dall’ottima resa della stampa (i neri sono un elemento fondamentale dello stile di Sala), alla bella galleria di illustrazioni a colori che seguono l’ultimo racconto, anch’esso a colori, fino a un lettering uguale a quello originale e davvero adatto al genere horror grottesco.

Negli Stati Uniti questo volume ha avuto un seguito, un’altra raccolta dal titolo “Peculia and the Groon Grove Vampires“; per scoprire la natura della giovane protagonista non ci resta quindi che sperare che abbia in progetto anche la pubblicazione delle prossime storie che vedono protagonista la bella Peculia.


Abbiamo par­lato di:
Peculia

Coniglio editore
112 pagg. bros­su­rato bianco e nero — 12,5 €
ISBN: 978-88-6063-43-2
Rife­ri­menti:

Coniglio editore: www.coniglioeditore.it
Richard Sala, sito ufficiale: www.richardsala.com
Fantagraphics: www.fantagraphics.com

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.