Home > BreVisioni > Dampyr #126: La Stanza Perduta

Dampyr #126: La Stanza Perduta

Dampyr #126: La Stanza Perduta - dampyr-126Dampyr #126: La Stanza Perduta,
,
, settembre 2010
98 pagine, bianco & nero, brossurato – 2,70 €
ISBN: 977159000200200126

La formula è conosciuta: inserite in Dampyr storie di prestigiosi scrittori del passato, come già avvenuto ne Le Figlie del Fuoco, e il risultato sarà un fumetto poetico e agrodolce, che spingerà il lettore a desiderare un futuro da poeta maledetto.
Appurato questo, bisogna però precisare che, a parte il riuscito riferimento ai bohemians di New York e il cameo del celebre P.T. Barnum, la storia de La Stanza Perduta non presenta altre particolari attrattive. La narrazione tende a trascinarsi, riproponendo lo stesso schema demone/morte; l’espediente del viaggio nel tempo evidenzia più problemi di quanti ne risolva: il rischio corso è di trasformare i numeri di Dampyr, da serie gotica e fantastica, a una ben più kitsch storiella di fantascienza. L’ennesimo ricorso alla Dimensione Nera, poi, luogo affascinante proprio perché alieno alla cosmologia dampyriana, sortisce l’unico effetto di rendere ancora meno originale questo capitolo della saga. Da segnalare favorevolmente, invece, i disegni di Nicola Genzianella, che a tratti sfiora la perfezione stilistica.
Ricordiamo che La Stanza Perduta è il primo numero di una minisaga: nel prossimo capitolo ci sarà proposta la conclusione dell’avventura temporale di Harlan. Speriamo ci riservi qualche sorpresa.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.