Home > BreVisioni > Supereroi – Le grandi saghe vol. 30: Marvel Horror

Supereroi – Le grandi saghe vol. 30: Marvel Horror

Supereroi - Le grandi saghe vol. 30: Marvel Horror - 30Supereroi – Le grandi saghe vol. 30: Marvel Horror
, , , AAVV
Traduzione di Cristina Riminucci, Andrea Antonazzo, Antonella d’Acerno
/ Corriere della sera, ottobre 2009
192 pagine, brossurato, colori – 9,90€
ISBN: 977182492825290030

Viaggio eterogeneo tra alcuni personaggi horror della Marvel. I disegni di Colan per Dracula sono attraversati da ombre oscure e taglienti, impreziositi da inquadrature di lascive donnine. L’impostazione narrativa delle vignette tiene a bada la tendenza di Conway a indugiare su descrizioni classicheggianti-letterarie molto verbose. L’espediente con cui si introduce e l’epilogo della storia è molto banale, ma il fascino del re dei vampiri rimane inalterato. Nella storia in coppia con Gerber invece Colan descrive una Roma tenebrosa, in una vicenda divertente e satirica nei confronti del clero. La storia di Ghost è la perfetta introduzione di un supereroe in stile marveliano (tormenti, amori impossibili, superproblemi) innaffiato dalle suggestioni horror-sataniche che includono il personaggio nella schiera horror marveliana. Divertente Licantropus, in cui la classica idea del lupo mannaro viene innaffiata da nevrosi giovanili e drammi familiari. I disegni di Ploog sono più efficaci in bianco e nero rispetto alla storia per Ghost. Swamp Thing, un silenzioso mostro della palude dal sapore lovecraftiano, presenta ottime storie di Gray Morrow, Chaykin, Isabella, Conway e Thomas.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.