Recensioni

Arithmetique trionfa a “FilmMakers al Chiostro 2010”

Arithmetique trionfa a "FilmMakers al Chiostro 2010" - 22FilmMakers al chiostro è un festival per autori cinematografici emergenti, organizzato su iniziativa della Mediateca Pordenone di Cinemazero nell’ambito dell’Estate in città del Comune di Pordenone con il sostegno della Banca FriulAdria-Crédit Agricole.

La ricca programmazione di quest’anno prevedeva oltre alle proiezioni dei cortometraggi, l’incontro con i rappresentanti di festival prestigiosi quali: Ravenna Nightmare Festival, Valsusa Filmfest, Festival Audiovisivo della Biodiversità di Roma, Lagofilmfest, Filmmakers Film Fest di Milano e nell’ambito di Cinejazz, il gruppo Visioni Sonore 2010.
All’interno di questa manifestazione esiste, da quattro anni, la sezione dedicata alla videoanimazione, curata da .

Una giuria di qualità composta da esperti di grafica e video arte, in collaborazione con la suddetta Pavan, ha decretato la vincitrice di questa sezione: Arithmetique, dei giovani talenti Dalila Rovazzani e , entrambi diplomati al Centro Sperimentale di Cinematografia.

Arithmetique trionfa a "FilmMakers al Chiostro 2010" - 029_jpg72
Arithmetique
è una videoanimazione in 2D della durata di quattro minuti, basata su un frammento della fantasia lirica del compositore francese Joseph-Maurice Ravel (1875-1937), dal titolo “L’enfant et le sortilèges” del 1920-25. Raffinata ed elegante, questo cortometraggio animato è riuscita nel tentativo di unire animazione classica, grafica, arte e musica. Munari afferma, infatti, che la loro opera deriva “da un lavoro a quattro mani” in perfetta simbiosi con la compagna di corso Dalila Rovazzani.

 
Trailer de l’Arithmétique di Giovanni Munari su Vimeo.

Vincendo, Arithmetique si è aggiudicata il Premio di Qualità Banca FriulAdria Crédit Agricole di 2.000 euro, da impiegare per la realizzazione di una breve animazione che fungerà da sigla introduttiva per il progetto legato alla valorizzazione di Giovanni Antonio de Sacchis, artista rinascimentale detto “il Pordenone”, a cui questa città a dato i natali. Sentiremo parlare ancora di Dalila e Giovanni che, entusiasti della vittoria, non vedono l’ora di dedicarsi a questa importante commissione.

Arithmetique trionfa a "FilmMakers al Chiostro 2010" - Image-2La giuria ha selezionato Arithmetique tra i lavori dei giovani autori che hanno proposto delle videoanimazioni di alta qualità: l’onirico Nimbus (Genesi I e II Periferie) dell’artista illustratore Guglielmo Manenti, denso di misteriose simbologie ispirato all’estetica dello scrittore pre-surrealista Raymond Roussel; Inner Klange lavoro visionario del gruppo Lemeh 42, che ha voluto rendere omaggio all’opera letteraria “Klange” (sonorità) pubblicata nel 1910 da Kandinskij; Froggy is back realizzato da Reibe Studios, videoanimazione in 3D in grado di mostrare al pubblico le capacità del gruppo di studenti di Informatica dell’Accademia di Belle Arti di Catania; ed infine L’anima mavì realizzato dall’illustratrice ucraina Julia Gromskaya, dove le pennellate sembrano aver acquisito vita propria e permettono al pubblico di penetrare, quasi come si trattasse di un meraviglioso sogno, all’interno del colore.

Nella serata di martedì 24 agosto sono stati premiati anche altri cortometraggi: il toccante Habibi di Davide Del Degan ha vinto il Premio del Pubblico al Miglior Cortometraggio, il documentario Gaza guerra all’informazione di Anna Maria Selini ha vinto il Premio Inchieste al chiostro.

Alla fine della serata è stato proiettato il cortometraggio fuori concorso Coincidenze di Gabriele Paoli tratto da un racconto di Stefano Benni. Opera visionaria, senza tempo e chiaramente ispirata ai lavori del celebre regista Tim Burton con un cast di attori noti al grande pubblico.

Riferimenti:
Il blog di Arithmetique: arithmetiquefilm.blogspot.com
Cinemazero: www.cinemazero.org
Il blog di Dalila Rovazzani: www.enimol.blogspot.com
Il blog di : giovannimunari.blogspot.com

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio