Recensioni

Replay

Replay - immagine1-366Jorge Zentner e David Sala (coppia che si ritroverà per disegnare il primo albo a fumetti dedicato all’inquisitore Nicolas Eymerich dell’italiano Valerio Evangelisti) presentano il primo capitolo di questo Replay, intitolato L’inizio e la fine. Per prima cosa sono proprio i disegni a colpire l’occhio, con uno stile fatto di linee poco definite e colori spalmati a colpi di pennello, dipinti dove nei quali spesso a dominare è una tonalità ben precisa, capace di accompagnare i protagonisti a seconda dei loro stati d’animo e le loro sensazioni. Tavole assolate, dove il calore sembra risalire attraverso i polpastrelli, oppure buie come quelle notti in cui l’alba sembra più lontana. La storia è un lungo flashback che inizia da una partita a poker, mentre le didascalie che accompagnano la carrellata iniziale, specularmente riproposta nello sfumare dell’ultima pagina, calano subito il lettore nei pensieri del protagonista.

Questo potrebbe essere un altro bar, in un’altra citta’, così come potrebbero esserci altri tre uomini di fronte a lui, pronti a puntare i loro soldi.

Tornando indietro gli anni, conosciamo il narratore Don Walden ed il suo amico Chuby, cresciuto nell’insicurezza ed all’ombra di questi. La gioventu’ passa loro davanti, con noi testimoni, fino a che un omicidio non li costringerà a fuggire; solo allora Chuby riuscirà (per coraggio o per eccessiva paura?) a decidere da solo da cosa e dove fuggire.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio