BreVisioni

L’eredità del colonnello

L'eredità del colonnello - carlostrilloL’eredità del colonnello
, Lucas Varela

traduzione di Giulia Barbera
, 2009
96 pagine, brossurato, colore, 14,00€
ISBN: 978-88-6063-224-1

Ogni paese ha le proprie ferite, lati oscuri del proprio passato che pesano non solo sulla storia, ma sulla società, la cultura, ma soprattutto sul cuore delle persone, e non solo delle vittime. Durante gli anni ’70, l’Argentina fu vittima di una delle più crudeli dittature che si ricordino. Il governo militare si macchiò di atrocità indimenticabili, torturando e uccidendo decine di migliaia di persone, quei desaparecidos tra i quali si ricorda anche il grande Héctor Oesterheld. E’ da queste ferite che nasce, a distanza di tanti anni, questo bizzarro racconto di , incentrato sulla delirante follia di Elvio Guastavino, la cui sanità mentale è stata distorta dal ricordo delle bambole su cui il padre, colonnello della giunta militare, si esercitava nella tortura; oggi, impiegato di infimo livello, Elvio si scopre innamorato di una bambola di porcellana, e sogna una vita assieme a lei a tutti i costi. Il tratto cartoonesco e dettagliato di Lucas Varela sottolinea perfettamente i due toni portanti del racconto, quello grottesco e quello squallido e orribile. Nella lunga carriera di Trillo non sarà certo ricordata come una delle sue opere principali, ma è comunque una storia importante e sentita.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio