Segnalazioni

Mike Deodato risponde a Mauro Boselli su Tex: è scontro totale

ERRATA: purtroppo per problemi tecnici inizialmente è andata online una versione della news con un errore di traduzione che poteva cambiare il senso delle parole di Deodato Jr. Ce ne scusiamo con i lettori.

AGGIORNAMENTO: i protagonisti di questo scambio, contattati dalla nostra redazione, non hanno voluto aggiungere ulteriori parole a quanto già diffuso e detto.

Mike Deodato risponde a Mauro Boselli su Tex: è scontro totale - Tex-de-Mike-Deodato-Jr_-colorido-por-Marco-Lesko-600x920Ormai è scontro totale. Come riportato stamani nella nostra news Il Tex di Mike Deodato Jr. non si farà. E’ rottura tra l’autore e la Bonelli, il noto autore brasiliano, punta di diamante della scuderia Marvel Comics, dava notizia della decisione di interrompere qualsiasi tipo di rapporto lavorativo con la casa editrice milanese e in particolar modo con la figura di . Una situazione che ha portato Boselli alla replica, rilasciando al sito Bad Comics la seguente dichiarazione:

Sulla sua pagina Facebook, Deodato (o forse uno dei suoi fan) parla di “sogno spezzato”. Il problema è che si trattava di un sogno troppo costoso, per la Bonelli, in quanto il buon Mike (“l’uomo più gentile del mondo”, come lui stesso si definisce su Facebook) voleva una cifra (che non sono autorizzato a rivelare) che è circa il doppio di quello che prende il decano dei nostri disegnatori. E Mike la pretendeva per le SOLE MATITE. Gli abbiamo detto che non era possibile. Lui ci ha chiesto tempo per riflettere. Ha detto che il denaro non era un problema. Ma poi è restato della sua opinione. Quindi lo era, un problema. Vabbè, legittimo. Poi ci siamo salutati via mail, ma ho commesso l’errore di chiedergli per favore di smettere di rilasciare interviste sul suo desiderio di fare , visto che la collaborazione era impossibile per mancati accordi economici. Mio errore, perché le interviste erano state rilasciate PRIMA, e io non l’avevo capito. Mike avrebbe potuto farmelo notare senza arrabbiarsi. Invece si è arrabbiato. Parecchio.

Tempo mezza giornata ed è arrivata la dura replica di Deodato che, sulla sua pagina personale Facebook, ha risposto:

Non una è una sorpresa, ma sembra che il curatore della , a cui mi riferivo prima, non è solo uno stronzo, ma anche un bugiardo. Ha deciso di rendere pubblica una nostra conversazione privata, naturalmente, distorcendola in suo favore, quindi non ho altra scelta che rispondere pubblicando la nostra conversazione per INTERO, qui, in modo da potervi rendere conto di quel bravo ragazzo che è.

QUI POTETE LEGGERE L’INTERO SCAMBIO DI MAIL

Una replica ripresa dai più importanti siti di settore americani, come il famoso Bleedingcool, che hanno dato grande risalto a questa querelle. Una vicenda che presenta ancora molti lati oscuri e che, pur con la trascrizione integrale delle mail, non permette di capire il reale svolgimento dei fatti, poco chiari e di difficile interpretazione. Resta ora da vedere come la vorrà rispondere alle accuse e agli insulti ricevuti dal disegnatore.

1 Commento

1 Commento

  1. Alessandro

    18 maggio 2016 a 20:20

    Deodato è stato maleducato. Ma è stato maleducato nei modi, non nei contenuti. Credo che ci sia dell’altro tra boselli e deodato, ma non sapremo mai tutto. Boselli non mi piace come autore. Tex perde 10000 lettori all’anno, e non possono essere tutti vecchi lettori morti. Mio padre è morto, ma io comprerei ancora tex se non fosse gestito tanto male. Boselli non mi piace come responsabile editoriale, perchè finge di essere gentile, ma poi si comporta da padre padrone. Pensa di sapere tutto lui. Tex prenderebbe a calci uno così. Se lavori su tex, devi fare solo tex. I vampiri lasciali in transilvania. Mi preoccupa il silenzio di villa. Significa qualcosa. Ma anche su questo non sapremo mai tutto. Tex dovrebbe essere qualificato (meno quantità, più qualità). Invece è stato inflazionato.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio