Interviste

Mickey Mouse as Dylan Top: intervista a Tito Faraci

Nella sua carriera, ha sceneggiato storie sia per che per (per limitarci solo ai due fumetti oggetto di questo pezzo, altrimenti la lista si allungherebbe parecchio).
Non stupisce quindi che tra gli autori attualmente in forza al settimanale Disney sia proprio lui a scrivere una parodia del fumetto creato da Tiziano Sclavi nel 1986.

Mickey Mouse as Dylan Top: intervista a Tito Faraci - dylantop_coverSe la tradizione delle versioni disneyane di romanzi, film o altri generi narrativi è un’abitudine consolidata per , meno consueta è la stessa operazione verso altri fumetti. Corrado Mastantuono, per esempio, in alcune storie con il suo personaggio Bum Bum Ghigno si è divertito a citare Tintin (Bum Bum e l’artista liberato) e il Signor Bonaventura (Paperino nel Bum dipinto di Bum), per arrivare all’esplicito omaggio a Tex in Bum: un ranger in azione.
Tuttavia, la storia legata a ha una genesi ben più strutturata e programmata, con una sinergia tra Disney- e Sergio Bonelli Editore che la rende un’operazione senza precedenti.

Dylan Top in: l’alba dei topi invadenti vede la luce su Topolino #3094, albo distribuito in edicola questa settimana e che gode anche di un’edizione con variant cover dedicata alla storia, disponibile in fumetteria e presentata alla fiera milanese Cartoomics nel weekend del 13-15 marzo.
La storia è su soggetto di , attuale curatore di Dylan Dog, ed è disegnata da , altro autore che presta il suo talento tanto al fumetto Disney quanto al mondo Bonelli.

Abbiamo intervistato per sapere qualcosa di più.

Mickey Mouse as Dylan Top: intervista a Tito Faraci - dylantop_tito
Ciao Tito, grazie per la tua disponibilità a rispondere alle nostre domande.
Dylan Top: semplice omaggio o qualcosa di più? Come definiresti questa storia?
È una storia di Topolino, innanzitutto. La cosa straordinaria è come si cali bene nel ruolo di Dylan Dog. Non ho dovuto fare alcuna forzatura, da un punto di vista psicologico, ma già lo sapevo. I due personaggi hanno notevoli affinità.

Mickey Mouse as Dylan Top: intervista a Tito Faraci - dylantop_tavola_1Come si portano le atmosfere alla Dylan Dog su Topolino?
Ribilanciando la miscela di horror, umorismo, avventura e ironia che già Tiziano Sclavi ha usato per costruire il mondo di Dylan Dog. Le componenti sono le stesse, ma le quantità sono diverse.

L’idea di base della storia è di : in fase di stesura della sceneggiatura ti sei confrontato con lui per capire la direzione e il tono da dare a Dylan Top?
All’inizio sì, ovviamente. Poi ho proceduto da solo.

L’idea di una parodia disneyana di Dylan Dog era nell’aria da tempo o è nata sull’onda del clima di fibrillazione creativa e rinnovamento che sta avvenendo da diversi mesi sul mensile Bonelli?
Certo, ovvio. C’è stata una bellissima collaborazione tra la Bonelli e Topolino, per realizzare questa storia, e io ne sono stato gioioso testimone!

Come ha accolto questa parodia Tiziano Sclavi?
Molto bene, direi. L’ho perfino intervistato, come potete leggere nelle rubriche che accompagnano la storia. E lui non è un autore che si “concede” facilmente, si sa.

Perché il mondo dei Topi e non quello dei Paperi?
Usare Paperino sarebbe stato un colossale errore. Topolino, Pippo… Basettoni, Manetta, Macchia Nera… Sono perfetti! E poi, ripeto, la psicologia di Topolino ha parecchi punti di convergenza con quella di Dylan Dog.

Che punti in comune trovi che ci siano tra Mickey Mouse e Dylan Dog?
Come dicevo, si assomigliano. Sono ottimisti, ostinati, passionali… Cascano nelle storie per caso e devono cavarsela con le proprie forze. Inoltre, hanno una grande passione per il mistero. E poi, be’, hanno entrambi un migliore amico parecchio strampalato.

Mickey Mouse as Dylan Top: intervista a Tito Faraci - Dylan-Top_studi

Dovendo lavorare su un personaggio che è una crasi tra due emblemi assoluti del fumetto, quali caratteristiche dell’uno hai dovuto travasare nell’altro e viceversa?
Un po’ di horror in Topolino (ma qualche precedente c’era). Mentre l’ironia era già una caratteristica forte di Dylan Dog.

Mickey Mouse as Dylan Top: intervista a Tito Faraci - dylantop_tavola-e1426026270777Storie recenti come Lo strano caso del dottor Ratkyll e di Mister Hyde hanno dimostrato che è possibile trasportare su Topolino atmosfere di stampo gotico: in Dylan Top si prosegue in quella direzione o la parodia in questione vira maggiormente sul comico?
Be’, penso che comicità e commedia siano un po’ un mio marchio di fabbrica. Con Dylan Top ho voluto anche fare un’ironica riflessione sui meccanismi del fumetto popolare.

Che differenze ci sono tra gli incubi che può raccontare Dylan Dog e quelli che invece può combattere Topolino sulle pagine del settimanale Disney?
È chiaro che, per dirla in parole povere, la morte e la violenza non possono entrare in una storia di Topolino, se non su un piano metaforico, ma non lo considero un limite.

Mickey Mouse as Dylan Top: intervista a Tito Faraci - dylantop_tavola_2-e1426026246557 è il disegnatore di Dylan Top: vi siete sentiti mentre trasformava in immagini la tua sceneggiatura? Ha usato qualche soluzione grafica che ti ha sorpreso rispetto, magari, a quanto ti eri immaginato mentre scrivevi la storia?
Sono rimasto strabiliato dalla capacità di Paolo di usare un segno “scuro”, perfino inquietante, ma sempre e comunque comico, divertente. Una prova d’autore di altissimo livello.

Ultima curiosità: chi ha scelto il nome Dylan Top?
Cielo, non me lo ricordo più! Credo Roberto…

Ringraziamo Tito Faraci per la disponibilità!

Intervista effettuata via mail a marzo 2015.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio