BreVisioni

Adam Wild #6 – L’incubo della giraffa (Gianfranco Manfredi, Paolo Raffaelli)

AW&_thumb

Adam Wild #6 – L’incubo della giraffa (Gianfranco Manfredi, Paolo Raffaelli) - AW6_coverAdam Wild arriva al giro di boa con una storia che si focalizza su uno dei miti occidentali sul continente nero, la caccia, e che per la prima volta pare introdurre l’elemento magico nella serie. lascia il lettore nell’ambiguità riguardo a tale elemento sovrannaturale, in bilico tra la sincerità dell’esperienza vissuta da Adam e il suo vecchio mentore cacciatore e il dubbio che il tutto si svolga su un piano onirico.

Nella prima parte lo sceneggiatore toglie ritmo alla narrazione, dilungandosi troppo in spiegazioni ridondanti e quasi didascaliche; fortunatamente, la parte finale riacquista dinamismo e la chiusura dell’albo riporta il tutto sui buoni livelli dei numeri precedenti.
Degno di nota è il lavoro che Manfredi sta portando avanti sul personaggio del conte Molfetta che mese dopo mese acquista sempre più spessore, giocando allo stesso tempo una partita sfuggente con il lettore che non riesce ancora a inquadrarlo in un genere caratteriale preciso.

Le tavole di sono essenziali; il disegnatore lavora in ogni vignetta per sottrazione, annullando spesso gli sfondi e concentrandosi sui personaggi. I giochi di ombre, sfumature ed espressioni sui volti dei vari protagonisti, restituiti con pochi ma precisi segni del pennino, risultano efficaci e centrati nella resa psicologica degli stessi, regalandoci un’ulteriore nuova interpretazione grafica di Adam e del suo mondo.

Abbiamo parlato di:
Adam Wild #6 – L’incubo della giraffa
,
Sergio Bonelli Editore, Marzo 2015
94 pagine, brossurato, bianco e nero – 3,30 €
ISSN: 977238503300350006

Adam Wild #6 – L’incubo della giraffa (Gianfranco Manfredi, Paolo Raffaelli) - AW6_01

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio