Segnalazioni

Al via le aste di beneficenza di Narnia Fumetto

narnia

Comunicato Stampa

C’è un solo ed unico modo in cui vuole far parlare di se. Sono i fatti. Anche se Al via le aste di beneficenza di Narnia Fumetto - batm quest’anno non ha alzato il sipario, la sua presenza continua ad aleggiare e a portare qualcosa di buono. Parliamo delle aste di beneficenza che da anni, ormai, accompagnano le edizioni della mostra mercato.

Praticamente prima fiera del fumetto a cimentarsi in tale nobile impresa già dal lontano 2007, Narnia Fumetto ha chiesto ai suoi autori di realizzare dei disegni giganti, in formato 70×100 cm, da poter mettere all’asta per varie finalità. Se nelle prime edizioni si era variato obiettivo ogni anno, aiutando di volta in volta cause ed associazioni diverse, negli ultimi anni, sensibili ai problemi del territorio, gli organizzatori della fiera hanno indirizzato le raccolte benefiche ai reparti pediatrici degli ospedali di Terni e Narni.

Così, dal 2011, Narnia Fumetto aiuta i i piccoli pazienti: forte dell’aiuto e della disponibilità di tanti tra i più grandi autori internazionali ed italiani, lo staff di Narnia Fumetto ha raccolto e donato oltre 5.000 euro solo negli ultimi due anni (2012 e 2013), soldi che, sotto le personali direzioni dei medici dei reparti, si sono trasformati in attrezzature e materiale sanitario.

Al via le aste di beneficenza di Narnia Fumetto - narniPer questo motivo, anche nel 2014 è stato deciso all’unanimità dall’associazione Amici Miei, di fare ugualmente le aste, anche se Narnia Fumetto non c’è stata.

Fatti concreti, ideali ed obiettivi che riescono ad unire per uno stesso nobile fine le tante persone che lavorano con passione per Narnia Fumetto, i tanti autori eccezionali che, lasciando per un istante le loro tavole di case editrici come Marvel, DC Comics, Bonelli e molte altre ancora, hanno prestato alla causa i loro pennelli e i tanti piccoli pazienti degli ospedali del territorio ternano.

Ideali. E gli ideali, si sa, sono duri a morire. Anche senza Narnia Fumetto.

È per questo che la beneficenza dell’ “edizione fantasma” numero 9 ci sarà comunque. Ci sarà perché in tanti ci hanno creduto ugualmente. A partire da un duo di autori d’eccezione come Ausonia e Ponticelli che, per primi, hanno consegnato la loro splendida opera pronta per le aste del 2014.

La beneficenza legata a Narnia Fumetto 2014 ci sarà perché per molti era giusto farla. E fare la cosa giusta è, spesso, il primo passo per diventare supereroi. Almeno agli occhi di tanti piccoli pazienti a cui Narnia Fumetto spera di regalare un sorriso. Ora c’è bisogno dell’aiuto di tutti: le aste come al solito si svolgeranno su ebay e partiranno da 1 euro.

Qui i link per avere tutte le informazioni e per partecipare alle aste.
http://www.ebay.it/usr/narniafumetto
http://prontiallerese.blogspot.it/2015/02/nf-2014-parte-la-beneficenza.html

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio