Mostre e incontri

Festival di Angoulême 2015: tutti i vincitori

angouleme15

Festival di Angoulême 2015: tutti i vincitori - 2014decembre-selection-officielleDopo il Grand Prix de la Ville d’Angoulême 2015, assegnato a Katsuhiro Otomo, cui spetterà il ruolo di Presidente della giuria per l’edizione 2016, ecco gli altri premi assegnati durante la cerimonia di chiusura della 42° edizione del festival. Quest’anno, per commemorare i drammatici fatti del Charlie Hebdo, è stato istituito un Premio Charlie, dedicato alla libertà di espressione e al diritto di satira. I primi a essere insigniti del riconoscimento sono stati Blutch e Gwen de Bonneval.

  • Fauve d’or per il migliore albo: L’arabe du futur di Riad Sattouf (Allary Éditions ), libro autobiografico ambientato tra la Libia di Gheddafi e la Siria di Assad. Un’edizione italiana è già stata annunciata da Rizzoli Lizard.
  • Premio del pubblico: Wilfrid Lupano e Paul Cauuet, per Les vieux fourneaux, (Dargaurd)
  • Premio speciale della Giuria: Building Stories di Chris Ware, singolare opera composta da libri di formati diversi raccolti in un unico box. L’opera arà pubblicato in Italia da Bao Publishing.
  • Premio alla migliore Serie: Last Man di Bastien VivèsBalak e Michael Sanlaville (edito in Francia da Casterman e in Italia da Bao).
  • Premio Rivelazione: Yekini, le Roi des arènes di Lisa Lugtin e Clément Xavier (Éditions FLBLB)
  • Premio al patrimonio (destinato alle migliori riedizioni e recuperi storici): San Mao, le petit vagabond di  Zhang Leping (1910-1992), edito da Fei Editions.
  • Premio Fauve polar/SNCF (dedicato al genere giallo/noir): Petites coupures à Shioguni di Florent Chavouet (Editions Philippfe Picquier).
  • Premio migliore fumetto alternativo: Dérive Urbaine N°6, rivista indipendente realizzata da vari autori e incentrata su diversi personaggi della stessa città immaginaria, Capitalia.
  • Prix jeunesse (riservato alle pubblicazioni destinate a bambini e ragazzi) era già stato assegnato in apertura di manifestazione a Les Royaumes du Nord, volume 1, di Stephane Melchior-Durand Clement Oubrerie. Il volume, edito da Gallimard, è  l’adattamento a fumetti del primo capitolo della trilogia di romanzi dello scrittore britannico Philip Pullman Queste Oscure Materie, trilogia fantasy che comprende La Bussola D’oro, La lama sottile, Il Cannochiale D’Ambra.

Festival di Angoulême 2015: tutti i vincitori - angouleme15

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio