Nuvole di celluloide

Il futuro di Agent Carter, i nuovi film animati DC Comics, Zombie Vs. Robot

Intervistati nei giorni da TvLine gli showrunners e hanno avuto modo di
per discutere dell’avventura di Peggy Carter sul piccolo schermo e condividere alcuni aneddoti sulle donne e gli uomini nel mondo dell’affascinante agente dell’SSR, oltre a disquisire su quello che vedremo nei prossimi episodi.

Quando siamo salite a bordo, il pilota era stato già scritto, e noi stavamo finendo la prima stagione di Resurrection – ha dichiarato la Fazekas – Non c’erano delle specifiche indicazioni, e il pilot aveva già disposto quale fosse l’ambientazione. Una delle poche indicazioni arrivate dalla ABC era che non volevano uno show a episodi, non volevano che ci fosse “il gadget della settimana” o il “cattivo della settimana”, che è un bel cambiamento da cinque anni fa. Penso che a causa della influenza della tv via cavo e del DVR, non abbiano paura di trame continue.
Inizialmente, la ABC pensava “Vogliamo proprio vedere come lei cerca di bilanciare la sua vita personale e la sua vita professionale”. E Peggy ha in realtà una tripla vita, perché ha la sua vita personale al Griffith Hotel, ha la sua vita nel SSR, e ha la sua missione segreta all’interno della SSR. Ma a quanto pare, non ci hanno mai detto, “Abbiamo bisogno di vedere di più di lei a casa e con i suoi amici”. Una volta abbiamo avuto un’idea per il terzo episodio in cui sarebbe uscita con delle ragazze una sera, ma la abbiamo scartata perché lei non ha intenzione di fare una cosa del genere mentre sta accadendo qualcosa di enorme. Semplicemente non riesce ad adattarsi, e alla ABC andava bene tutto questo. Hanno lasciato che fosse la storia a prendere possesso dello show.

In seguito agli sviluppi narrati negli ultimi episodi, che hanno visto la tragica morte dell’agente Krzeminski, i showrunner hanno sottolineato come Peggy si senta dopo questo luttuoso evento e di come le cose cambieranno per la protagonista già dal quinto episodio.

Si sente in colpa. Pensava che la cosa migliore da fare fosse consegnare la tecnologia Stark nelle mani del SSR, ma inavvertitamente ha messo Krzeminski a rischio, e si sente in una certa misura responsabile. C’è quel bel momento quando apprende che cosa è successo da Sousa (), dove dice: “Quella chiamata anonima, chi potrebbe averla fatta?” , “Un cittadino preoccupato …?” – ha dichiarato la Butters.

Le due showrunner hanno poi risposto a una domanda inerente il personaggio di Edwin Jarvis (James D’Arcy) e in particolare alla presenza della moglie Anna, al momento solo una voce fuori campo all’interno della serie.

Non ci sono piani su di lei per vederla, ma è una persona reale – ha dichiarato – Ho visto alcune teorie su twitter e posso confermare che è una persona reale. Lui (Jarvis) la ama, e quello che amo della relazione Jarvis/Peggy è che lui non tradirebbe mai sua moglie – lui la adora – ma al tempo stesso ha questa alchimia con Peggy.
Ha un’affinità per lei. E mi piace come questa relazione tra i personaggi cresce in tutta la stagione. Mi ricorda il primo paio di stagioni di X-Files, la chimica tra Mulder e Scully, in cui davvero credevi che avevano cura l’una dell’altro ma non era qualcosa di sessuale. E’ stato qualcosa di molto rinfrescante – ha ribadito la Butters.

Intervistato da CBR, James D’Arcy ha invece ancora una volta parlato di Jarvis e in particolare di quello che lo ha subito affascinato del personaggio, soprattutto in un contesto come quello della fine degli anni ’40.

All’inizio in generale ero molto preoccupato che non avrei potuto rendergli giustizia. Ho pensato che era incredibilmente ben scritto. Non sono mai stato chiamato a fare qualcosa di divertente, e quando ho letto la sceneggiatura, ho pensato: “Questo è molto divertente!  Non so se posso farlo e non so se sono la persona giusta per questo lavoro. Non voglio fare un lavoro a metà, in quanto mi piacerebbe essere nel Marvel Universe”. In seguito sono stati molto chiari sul fatto che volessero che io facessi parte di esso, se non in questo show, in qualche altra cosa, in un altro momento.
Ho pensato di Jarvis: “questo è un essere umano dignitoso che tratta una donna nel 1946, quando erano cittadine in una sorta di seconda classe – con vero rispetto e gentilezza e generosità”. E questo è divertente, fantastico. E se non è divertente, non importa, perché non credo che sia il cuore di chi sia questo tizio.

parla di Batman V Superman

Intervistata brevemente da Press Association, l’attrice ha parlato nei giorni scorsi del sequel di Man of Steel, accennando per la prima volta al collega Ben Affleck, che nel film interpreta Bruce Wayne/Batman e confermando di avere girato una sola scena con lui.

Lui è unico. E’ una persona con qualità meravigliose e con una grande carriera. Ero solo in una scena con lui, penso che mi sia permesso dirlo. Non sono riuscita a vedere molto, ma quello che ho visto è stato fantastico. Dovrebbe essere molto divertente. E’ stato molto divertente per me.
Non abbiamo il permesso di parlarne, ma voglio solo dire a tutti di tutto. Ho parlato del lavorare brevemente con Gal come Wonder Woman e Ben come Batman ed è stata un’esperienza totalmente positiva.
Collaborare con Zack, Henry e Lawrence Fishburne di nuovo è stato così divertente. Mi piace interpretare Lois, è un vero privilegio per me. Non me lo sarei mai veramente aspettato.

Nuovi film animati DC Comics

Variety riporta che due linee di giocattoli basati sui personaggi DC Comics della Justice League saranno portati alla vita attraverso nuovi film d’animazione e cortometraggi in uscita nei prossimi mesi.
Batman Unlimited: Animal Instincts farà il suo debutto il 12 maggio come un film d’animazione per il mercato dell’home video che vedrà al suo interno i personaggi di Batman, Flash, Red Robin, Nightwing e Green Arrow mentre affrontano supercriminali come il Pinguino, mentre introdurrà dei cyber-animali come nuovi nemici. Un sequel del film uscirà intorno alla seconda metà del 2015.
Warner Bros. Home Entertainment distribuirà i film della serie Batman Unlimited in Blu-ray, DVD e Digital HD. Inoltre, WB produrrà anche 22 cortometraggi di due minuti basati sulla stessa linea, rendendoli disponibili gratuitamente su una varietà di piattaforme digitali, mentre una nuova app fornirà ai giovani fan l’accesso ai contenuti.
La Mattel è il marchio che produce le Action Figures di Batman: Unlimited, distribuite proprio in questo periodo nei negozi, le quali forniscono un nuovo look per l’eroe di Gotham City.
Separatamente, la linea di giocattoli DC Super Friends, ispirato alle action figures Fisher-Price Imaginext, saranno trasformati in una serie di 15 cortometraggi animati della durata di tre minuti, il cui lancio sarà previsto in primavera, e che sarà accompagnato anche questo da una applicazione per collegare il pubblico ai giocattoli e ai personaggi.
Entrambi i progetti saranno supervisionati da Warner Bros. Consumer Products, che lavora a stretto contatto con DC Entertainment e le società Mattel e Fisher Price.

Siamo emozionati di creare continuamente nuove strade con i nostri partner da lungo tempo quali sono Mattel e Fisher-Price per sfruttare il successo di queste linee di giocattoli popolari portando il modello di gioco alla vita attraverso questo contenuto originale che saremo in grado di offrire su più piattaforme di contenuti – ha dichiarato Brad Globe, presidente di Warner Bros. Consumer Products.

Siamo entusiasti di lavorare con i nostri colleghi di Warner Bros., Mattel e Fisher-Price per creare nuovi contenuti di Batman e Super Friends – ha affermato la presidente di DC Entertainment Diane Nelson – Questi nuovi progetti animati offriranno tutte le nuove avventure di Batman, Superman e Wonder Woman, che senza soluzione di continuità saltano dalla scatola di giocattoli sullo schermo.

Funko lancia la Marvel Box

Marvel ha collaborato con Funko per creare un servizio di iscrizione postale chiamato Marvel Collector Corps.
Il servizio invierà agli abbonati una scatola Marvel a tema con all’interno oggetti da collezione, abbigliamento e accessori per una tariffa fissa di 25 dollari a scatola (ogni scatola ha un valore di 50 dollari).
Il servizio sarà disponibile nel mese di aprile e sarà caratterizzato da elementi riguardanti il film Avengers: Age of Ultron di Joss Whedon tra cui un esclusivo Iron Man Hulkbuster Pop! disponibile solo attraverso Marvel Collector Corps. La scatola conterrà inoltre anche una t-shirt con uno dei quattro disegni esclusivi, un vinile stilizzato supplementare da collezione e due accessori premium. Elementi e oggetti riguardanti invece il film Ant-Man saranno presenti nella casella di giugno.

Il futuro di Agent Carter, i nuovi film animati DC Comics, Zombie Vs. Robot - MarvelBoxService

Zombie Vs. Robot

Intervistati nei giorni scorsi da CBR Cjris Ryall di IDW Publishing ha accennato all’adattamento cinematografico di Zombie Vs. Robot, che sarà diretto dal regista Andrew Adamson, annunciato solo poche settimane fa, fornendo alcuni piccoli dettagli soprattutto sul titolo della pellicola.

E un progetto che è stato fermo alla Sony per un certo numero di anni, ci sono stati molti cambiamenti du script e altre modifiche. E’ ancora tutto molto in movimento in maniera positiva, ma fino a quando non viene effettivamente data la luce verde… Per quanto riguarda il film, loro lo intitoleranno Inherit The Earth… Penso che sia qualcosa di più facile per la loro gente al marketing.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio