BreVisioni

Gabo – Memorie di una vita Magica (Oscar Pantoja, AA.VV)

Non è mai facile riassumere la vita di una persona in poche pagine. Se poi si decide di raccontare una vita densa di eventi comeGabo – Memorie di una vita Magica (Oscar Pantoja, AA.VV) - GABO-MEMORIE-DI-UNA-VITA00 quella di Gabo, soprannome con il quale era chiamato Gabriel García Márquez, premio Nobel per la Letteratura nel 1982, che insieme a Carlos Fuentes, Julio Cortázar e Mario Vargas Llosa, diede il via al boom letterario sud americano negli anni 60/70’, il compito risulta ancora più arduo. Si dimostra quindi intelligente lo sceneggiatore e regista Oscar Pantoja, nel focalizzare il suo sguardo principalmente sull’importante rapporto formativo con il nonno e il momento in cui Gabo riuscì finalmente a capire come mettere in parole quello che ancora tutt’oggi il suo romanzo più famoso: “Cent’anni di Solitudine”.

Pantoja partendo da questa illuminazione ci fa rivivere, attraverso continui balzi temporali, i momenti salienti della vita dello scrittore, riuscendo a farci percepire l’umanità e l’intelligenza che contraddistingueva Marquez, senza risultare troppo didascalico o noioso. I viaggi, i personaggi noti e le tante vicissitudini personali, ci vengono narrati graficamente da un quartetto di disegnatori contraddistinti da una linea chiara e pulita, che, oltre a dare al volume una certa continuità grafica, riescono a rendere in modo convincente le idee dello sceneggiatore. Il volume, vincitore del premio
Miglior Libro a Fumetti in America Latina alla Fiera internazionale del libro di Buenos Aires, è completato da alcuni schizzi inediti e una serie di redazionali sulla vita di Gabo.

Abbiamo parlato:
Gabo – Memorie di una vita Magica
Oscar Pantoja, AA.VV
Traduzione: Alessandra Malvestio
Tunuè, 2014
175 pagine, cartonato, bianco e nero – €19,90
ISBN: 9788897165477

Gabo – Memorie di una vita Magica (Oscar Pantoja, AA.VV) - image0041

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo Spazio Bianco: nel cuore del fumetto!

Inizio